Archivi tag: yama

Il sonno e la rosa


boccioli di ciliegio destano dal sonno la rosa spoglia della sua bellezza; è attesa di giorni diversi a separare il buio e la luce una donna ricorda dimore baciate dal sole odor di rose e di foglie; a confondersi col … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Contrassegnato , | 8 commenti

Yama a 4 mani


Ultime luci all’alba – l’inverno si fa primavera nelle foglie appena nate, nel presagio di nuove attese eterno il ciclo della vita. Più dolce che mai il freddo – sbocciano farfalle nei cieli nel “trapuntato” di nubi Ora è leggero … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Contrassegnato , | 8 commenti

Monili – ricordando un antico amore


mi ricorderò di te e dei tuoi sogni di fanciulla tra le nebbie della città, nel deserto di stanze vuote dove c’era solo il silenzio quel che rimane di te sono solo monili antichi consunti dalla ruggine, li stringo tra … Continua a leggere

Pubblicato in amore, poesia, Soffio d'amore | Contrassegnato | 7 commenti

Tutto scorre come un fiume – Poema yama a 4 mani di Eufemia Griffo e Davide Benincasa


ascolto il tuo dolore fanciulla dai raggi dorati rubati a stelle notturne – alba e aurora le due sorelle notte e giorno nel cerchio eterno nella luce nascosta la tua figura è ombra nell’ombra e senza veli puoi piangere – … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Contrassegnato | 5 commenti

L’acqua si fa gelido vento (Yama)


la luce dell’autunno affievolisce ogni colore dietro a nubi sfilacciate; nello specchio opaco del fiume nemmeno un sogno in apparenza l’immagine del sole è come una foto sbiadita appartenuta al passato; l’acqua si fa gelido vento e poi scompare tra … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Contrassegnato | 4 commenti