Archivio dell'autore: rinaldoambrosia

Il passato


E il passato ritorna con tutta la sua irruenza te lo ritrovi improvviso dietro l’angolo. Ti guarda da quella fotografia un po’ sbiadita che il destino ti ha posto in mano. Tuo padre ti osserva pensieroso (lo sai che stai … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, post guidato | 9 commenti

Notte


Scendo da te, in giardino, lungo quel laghetto riflesso che ci ricorda di notti insonni. Là, nel bagliore solitario di un lampione – già giorno dei miei giorni. Vorrei parlarti di un destino vago, che si aggira smarrito tra le … Continua a leggere

Pubblicato in post guidato, racconto | 6 commenti

Nella banchisa artica


La lettera l’aveva ricevuta quel mattino nuvoloso e grigio come la cenere. Lui era partito lungo la rotta del nord. Dell’aereo erano settimane che non si avevano più tracce. La lettera era stata spedita dalla base della Groenlandia, da un … Continua a leggere

Pubblicato in Mini racconto | 7 commenti

Tra terra e cielo


Immerso nella solitudine degli spazi carezzato dalle nubi e bagnato dalle piogge sei là, tra terra e cielo a spingere in alto i tuoi rami. Gorgoglia il ruscello nel suo percorso tra gli sfasciumi rocciosi e l’eco della sua corsa … Continua a leggere

Pubblicato in fotografia, poesia, post guidato | 6 commenti

Come in un canto


Sì, tu lo sai che la passione è una notte senza tempo, un viso che appare e scompare nei sogni mentre risplende nel giorno. Non c’è sorriso che nasconda insidia, non c’è amore fuori della trappola del sentimento. E’ una … Continua a leggere

Pubblicato in post guidato, racconto | 10 commenti

Frammento dell’Elba


C’è tutto l’abbandono dello sguardo immerso nella luce e nel colore del giorno. Il mare riflette il cielo avvolgendolo con una forte dominante di blu. Un blu intenso, carezzato dal soffio del vento di tramontana che spinge da Nord. L’isola … Continua a leggere

Pubblicato in Soffio d'amore | 4 commenti

L’incontro


  Tutto era iniziato, se proprio inizio lo vogliamo chiamare, camminando sul Ponte di Rialto. Lui guardava, oltre la folla assiepata dei turisti, quella barca ormeggiata fuori dalla porta d’acqua di un antico palazzo. A prua garriva la bandierina con … Continua a leggere

Pubblicato in fotografia, post guidato, racconto | 4 commenti

Nel gerundio delle lenti


  E’ nella visione corretta, stornata dall’afa estiva giocata sulla focale della pupilla ballerina contenuta da una assurda protesi “oculi de vitro cum capsula” di umana invenzione che appoggio sguardi e parole tra l’orizzonte e la pagina. Vorrei riavvolgere il … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | 12 commenti

Lungo lo scarto del giorno


Era quella sensazione, come una voglia di fragola, che a volte si rinnovava. Un tuffo in un istante di serenità ovattata che apparteneva al lontano passato. Una sensazione tipica dell’infanzia, priva di assilli e melanconie. Un istante di sospensione. C’era … Continua a leggere

Pubblicato in racconto | 4 commenti

Tu, pallida luna


Guardo lassù privo dell’affanno del giorno. Passo le ore sdraiato sul tetto dei miei giorni a contemplare la tua diafana luce. Capitola il pensiero assorbito dalla tua presenza. Verrà la notte nell’estinguersi del giorno e pallido sarà il tuo sospiro. … Continua a leggere

Pubblicato in Click Interpretativo | 10 commenti

Tra le sale


Nel corridoio della tua magione lo sguardo rinnova la storia. Cerco le tue tracce tra le pareti su cui appoggiavi i tuoi pensieri i tuoi affanni e i tuoi amori e l’orlo dei tuoi giorni tra guerra e pace nel … Continua a leggere

Pubblicato in Click Interpretativo | 9 commenti

Dai, scendo con te


E’ nel disarmo di miei pensieri che scendo nei sotterranei del mio passato. E’ una passeggiata nel ricordo, tra gli otri vuoti del suono dei miei giorni. Mai l’avresti detto che il pensiero resuscita le emozioni e ti fa correre … Continua a leggere

Pubblicato in Click Interpretativo | 9 commenti

Nel riflesso del verso


Nel mare della pagina fragile avanza lo scafo della parola. Sono immagini mosse dal maestrale alla ricerca di un approdo quieto. [già ma questo non è poesia] Fotografia dell’autore

Pubblicato in poesia | 5 commenti

Quiete


È la solitudine di un pensiero un lento battito d’ali all’ombra assente dell’orizzonte del mare. Foto di 65 Luna

Pubblicato in Click Interpretativo | 7 commenti

Lento cala il pensiero


E’ nell’abbandono del giorno che ti cerco lungo sentieri soffocati da sguardi immersi nell’immensità della vita dove il buio è già attraversato da una lama di luce. Scende la notte sul riflesso del sole ma non cala l’oblio sul tuo … Continua a leggere

Pubblicato in Click Interpretativo | 9 commenti

Infinito


E ti perderai negli spazi del giorno sollevando gli occhi al cielo e riscoprirai mondi capovolti nubi spezzate sui tuoi giorni mentre lunga è la coda del ricordo nei frammenti di tutti i tuoi ieri. Foto di Kalosf

Pubblicato in Click Interpretativo | 9 commenti

Lungo il giorno


Sorride la tua voce nell’abbandono del giorno sfilato dal calendario della vita. Scorre il tempo lungo il flusso del pensiero mentre il verso lo fissa sulla pagina. Parole che evadono dalla carta e che fuggono sui sentieri della memoria per … Continua a leggere

Pubblicato in Soffio d'amore | 4 commenti

La carovana


È il profumo di quei fiori lontani, che anima il ricordo di terre nordiche e di climi temperati. La sabbia si solleva da questo deserto inquieto, carezzato dal vento. Onde di sabbia che sembrano garrire come gonfaloni. Il sole è … Continua a leggere

Pubblicato in post guidato, racconto | 6 commenti

Nella parvenza del giorno


Tutto declina nella parvenza del giorno lungo il lento sfocare della pesantezza del pensiero. Bussa il giorno nelle corde degli affanni mentre scivola la luce lungo le gote della notte come un accenno  sfumato. Accelerano i tuoi sguardi [e già … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | 9 commenti

Tra il ricordo


                      Ti ho vista nel sussurro degli archi trattenevi il respiro eppure il tuo cuore batteva forte avrei voluto abbracciarti ma tu lentamente ti stavi avviando dove stavi andando? Quante … Continua a leggere

Pubblicato in Click Interpretativo, poesia | 5 commenti

I fioretti


Lo so, me lo raccontavi sin da piccolo seduto sulle tue ginocchia Oh si, nonna, lo ricordo ancora quei petali erano fioretti, buone azioni da compiere durante il giorno. Corolle da racchiudere dentro una scatola e tu, entusiasta, mi aiutavi … Continua a leggere

Pubblicato in Click Interpretativo | 5 commenti

Nel sole dormiente


              Persi nel sole dormiente scivolano i sogni delle speranze della vita e fugge il desiderio fallace mentre cala la coltre del tempo “del doman non v’è certezza” stringeva nei suoi versi il poeta … Continua a leggere

Pubblicato in Click Interpretativo | 7 commenti

Nel buio di tua madre


a tua madre Nello scorrere della vita oltre il quotidiano sfiocca l’impermeanza degli anni nel gorgo stretto delle aspirazioni e della realtà. Batte la campana a martello nello sfiorire della oscillante lucidità. Evapora così nell’anagrafe della solitudine racchiusa in due … Continua a leggere

Pubblicato in Soffio d'amore | 5 commenti

Nell’arco del giorno


Sfuma l’istante dal mesto sorriso mentre raccolgo i pensieri dell’attimo e già sfugge il giorno sui tuoi passi lungo la corsa del pomeriggio mentre il sole lento declina la sua presenza. Immagine del web

Pubblicato in poesia | 3 commenti

A proposito di Carpi


UGO DA CARPI INVENTORE DELLE STAMPE DI LEGNO A 3 COLORI E DEL DIPINGERE COI DITI. 1504

Pubblicato in curiosità | 3 commenti