Archivio dell'autore: inchiostroblucobalto

Informazioni su inchiostroblucobalto

Un baule pieno di ricordi, desideri, immagini e parole. Una scatola piena di pagine sparse, come scompigliate dal vento; tra le cui righe trovare qualcosa di me. Una traccia leggera, ma un indirizzo non c'è... perché la rotta non è segnata, tempo e caso la governano. Navigo ogni giorno cercando un senso. Non sempre lo trovo... ma la ricerca è infinita.

Alba


  (immagine presa nel web) Alba. Notte che si scioglie è ghiaccio sui vetri di una primavera che avanza. Ansia. Nodo che strozza le ore dei giorni di un tempo stagnante. Noia. Corda che incide lividi opachi sulla fragile pelle. … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | 7 commenti

STORIA DI “UAN”ITO


STORIA DI “UAN”ITO C’ era una volta Uanito, piccolo calzino sparito. Lavato in lavatrice col suo compare al momento della stesura esso scompare e la massaia disperata lo cerca invano accasciandosi sconsolata sul divano. Chissà che fine fece quel calzino, … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | 6 commenti

21 marzo


Di verbena e ginestra il capo cingo sopra un letto di muschio libero i passi tra le dita trattengo petali e fiori scivolati col vento e respiro l’incanto che cancella il mio pianto.

Pubblicato in poesia, post guidato | 5 commenti

Parole per te


Su strade d’inchiostro corrono le mie parole imbrattate di blu nastri di seta e organza delicato intrico che ingabbia i sensi e la ragione. Scivolano come perle tra le dita solcando placide pagine sono barche riverse nel mare dirette a … Continua a leggere

Pubblicato in post guidato | 8 commenti

Auguri donne


Prendo in prestito questi splendidi versi di Madre Teresa per fare gli auguri a tutte le donne di questo blog!   Tieni sempre presente che la pelle fa le rughe, i capelli diventano bianchi, i giorni si trasformano in anni…. … Continua a leggere

Pubblicato in auguri | 6 commenti

Solo silenzio


Ho steso sul filo dei ricordi tutte le mie stanche parole che ora rilucono opache, come vecchia pelle di rettile abbandonata distrattamente tra i rovi. Si son frantumati i miei sogni, tutti i miei desideri appesi a pareti di vetro … Continua a leggere

Pubblicato in post guidato | 5 commenti

Il palloncino rosso


S’apron le dita cancello che si schiude, scivola il filo… …Catena che si spezza. Trattengo il respiro ma è tardi ormai… Si avvicina il cielo, precipitano i miei sogni. E mentre scompare rosso il mio palloncino nel cielo calpesto i … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | 5 commenti

Tristezza


Tremano le mie mani… Rimane di te soltanto sabbia. I piedi nudi, chino il capo Su questa misera terra vago. Ti cerco nel vuoto che hai lasciato E ritrovo me stessa: Zitta assaporo le lacrime che ora Zampillano, mandorle amare… Aspetto … Continua a leggere

Pubblicato in acrostico, poesia | 6 commenti

Chi è che non ha mai pianto lacrime amare per amore che brucia come fuoco nel vento… Siamo petali incerti, fiori sbocciati su sentieri di ghiaccio dentro boschi incantati. Coloriamo l’inverno le sue grigie pareti che han sapore di sale … Continua a leggere

Pubblicato in post guidato | 5 commenti

Mora e Vaniglia


Mora e Vaniglia s’abbracciano lieti elfi del bosco al limitar della notte. La luna al suo posto nella culla del cielo racconta di luoghi che profuman di miele. Mora e Vaniglia si  scambiano sguardi che suonan d’argento come cascate di … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, post guidato | 5 commenti

Sono solo con dolor


Sono solo dormo poco cor sconvolto… …dolor non domo. Mordo ombroso -lo scontro trovo- con orror sogno onor non provo. (poesia monovocalica in “o”; lipogramma in “a,e,i,u”)

Pubblicato in poesia | 7 commenti

Nella tua tela


Resto impigliata nella tua argentea tela -succosa e zuccherina- vittima e preda immobile attendo. Impaziente ti avvicini -mi avvolgi e mi stravolgi- …di me ti nutri di me ti sazi. Di te sono pasto per te sono questo… che ora … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | 5 commenti

S-olitudine


Solitudine. Se soltanto sapessi stare senza sentirti… Scarpe sporche stringhe slacciate suole sulla sabbia su sentieri smarriti. Sassi scagliati sulle spalle. Solchi, strappi… Sento sibilare sussurri, sospiri, sensi spaccati segni sfumati. Senza speranze sogni stracciati. Specchi sinistri stanze svuotate. Sono … Continua a leggere

Pubblicato in post guidato | 6 commenti

I will miss you


Raccolte che si furono le ombre funeste del tuo dolore m’investì il boato del tuo ruvido pianto. Un’onda di polvere calda cascata sotto la doccia copre i miei piedi coi tuoi amari ricordi. Te ne vai avvolta nell’eco dei tuoi … Continua a leggere

Pubblicato in post guidato | 5 commenti

Olocausto… variazioni sul tema


543297. “Avanti il prossimo!” …Quello che fu. “Mamma, ma perché il babbo non torna? Aveva detto che sarebbe stato con noi… Dov’è? Perché non è qui con noi?” “SH… Figlio mio, ‘sta zitto…” …SHOA. …Quello che fu. Fumo… L’odore nel … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | 6 commenti

Il boia


Eccoti qui con la tua faccia coperta di fango con le tue mani sporche di colpe col tuo bagaglio pieno di morte. Eccoti qui con la tua bocca mai sazia di inganni col tuo vestito decorato dall’odio con la tua … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | 5 commenti

Un mattino andando (forse)


Forse un mattino andando per prati raccoglierò terra fredda e primule timide regalerò al vento il colore dei crochi mi cospargerò il capo di petali e foglie e sollevando lo sguardo verso un cielo diaspro inseguirò il volo delle silfidi … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | 4 commenti

Le parole non dette


Le parole non dette sono rami spezzati nidi abbandonati sono scarpe slacciate. Si spengono stanche sono stinte dal sole come vecchi ombrelli Su marciapiedi scordati. Son bottoni caduti chiavi sbagliate matite spuntate sono strade smarrite.

Pubblicato in poesia | 3 commenti

Filastrocca del cucù


 Un vecchio orologio a cucù dipinto di giallo e di blu stanco di suonar le sue ore decise di usar le parole. Attese che a scoccar fosse l’una e pronto disse: “Attenti, ecco un puma!” creando uno scompiglio assai stupito … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | 5 commenti

Se le tue mani


Se le tue mani sapessero come raccogliere il pianto seguendo i percorsi incisi sul viso calpestati dal tempo -le scarpe consunte le gambe tremanti gli occhi socchiusi offesi dal vento- mi farei accarezzare offrendo sicura la mia pelle tremante -spalle … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | 4 commenti

Rondini


Rondini. Già le vedo volteggiare leggiadre, spumeggiante onda nera che si abbatte e si ritrae sulla battigia azzurra del cielo. Fresche di vento ed ebbre di sole, gocce di pioggia che profuma d’aprile s’adagiano lievi sugli acquarelli dei rami intonando … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | 3 commenti

Con le ali (se le avessimo…)


Nuvole di zucchero sotto un cielo fecondo potremmo assaggiare se avessimo le ali. Delle rondini altere il volo chiassoso potremmo inseguire se avessimo le ali. Col libeccio imperioso su sentieri di fiamme ci potremmo scaldare se avessimo le ali. Dagli … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, post guidato | 4 commenti

Flashback


  Cadeva la neve sui prati assopiti sugli alberi in lutto vestiti d’argento. Bruciava il ricordo dei giorni infiniti dei mandorli in festa danzanti nel vento.

Pubblicato in poesia | 4 commenti

Ricordi


Ricordo di un istante ormai lontano, tenda d’alabastro distesa tra i miei pensieri s’allunga sul palcoscenico dei miei anni, chiazza stillante di affanni e dolori, come sabbia sotto ai piedi stridono i miei passi spogli, garrula ode alla mia vita … Continua a leggere

Pubblicato in Petalo del Passato, poesia | 5 commenti

Notte d’inverno


Lacera seta questa notte d’inverno scivola lenta, copri di scuro fango pallide ore.

Pubblicato in poesia | 3 commenti