Una dimenticanza


Foto di Kalosf

All’orizzonte ogni mattina si staglia davanti ai suoi occhi un panorama stupendo un monte, alberi, un paesaggio invidiabile. Come tutti i giorni Luigi si alza e apre la finestra per ammirare questo spettacolo della natura…toh!!! ma che succede oggi un banco di nebbia si aggira su per il monte, ma che stranezza, non ne ha mai visto nebbia in questo posto.  Aguzza di più la vista e cerca di strofinarsi gli occhi per vedere meglio…ma….non è nebbia… Luigi ha dimenticato gli occhiali da lontano. (Jalesh)

Informazioni su jalesh

Jalesh (Signore protettore dell'acqua) La vita nasce dall'acqua è l'acqua è vita. Tutte le culture nella storia del nostro pianeta hanno attribuito all'acqua il più elevato valore simbolico e le hanno riconosciuto il ruolo centrale nella vita umana. Vitruvio sostiene che senza l’energia proveniente dai quattro elementi (aria-fuoco-terra-acqua) nulla può crescere e vivere; per questo una divina mens ne ha reso facile la reperibilità. L’acqua, in particolare, “est maxime necessaria et ad vitam et ad delectationes et ad usum cotidianum”, senza trascurare il fatto, dice Vitruvio, che è gratuita. Così essa non è mai una sola cosa: è fiume e mare, è dolce e salata, è nemica ed amica, è confine e infinito, è “principio e fine” dice Eraclito
Questa voce è stata pubblicata in Click Interpretativo, racconto. Contrassegna il permalink.

16 risposte a Una dimenticanza

  1. Rosemary3 ha detto:

    Una simpatica e quanto mai originale interpretazione dello scatto di Kalosf…
    Ros

  2. kalosf ha detto:

    Ahahahah ben tornata Jalesh!

  3. orofiorentino ha detto:

    Originalissima e da miope come sono, ti do perfettamente ragione: senza occhiali c’è una nebbiolina…. Complimenti, formidabile

  4. oddonemarina ha detto:

    Originale interpretazione … complimenti carissima ❤

  5. tinamannelli ha detto:

    Troppo simpatico..un racconto bello davvero, per lo scatto di Kalosf…Bravissima

  6. tachimio ha detto:

    Carinissimo pezzo.Spiritoso e piacevole. Un bacio. Isabella

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...