Tarli interiori


Tarli
Solo piccoli
fastidiosi tarli
Ma rosicchiano
masticano
la coscienza
instillano dubbi
rimorsi e rancori
Lavorano a fondo
rimuovendo
e spostando
frammenti di tempo
di ricordi
di cose non fatte
e dimenticate
Difficile estirparli
Ci convivo
grattandomi
e lavandomi spesso
l’anima ed i pensieri
Cosi
li tengo a bada
E sopravvivo

25 agosto 2015
© Daniele Cerva

15075_243007125846286_744580573_n-519x300

Informazioni su Daniele Bosetti Cerva

Scrivo per passione, per esprimere le emozioni che popolano la mia anima. Scrivo per dare agli altri qualcosa di me. Scrivo perchè se non scrivessi non vivrei.
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Tarli interiori

  1. jalesh ha detto:

    Splendida metafora versi straordinari. Sei bravissimo Daniele bisous

  2. tinamannelli ha detto:

    Vero tarli che si mangiano l’anima e che fatica tenerli a bada…stupenda poesia, compimenti Daniele🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...