Silenzio


Dolce frastuono
il silenzio
Grida più
di mille parole
Rompe i timpani
spezza il cuore
disintegra l’anima
E’ un urlo
un lacerante chiedere
attenzione
Penetra a fondo
toglie il respiro
si fa padrone
del tuo voler dire
Infine si placa
e lascia spossati
E’ mio fratello
il silenzio
compagno fedele
delle mie notti insonni

14 agosto 2015
© Daniele Cerva

silenzio

Annunci

Informazioni su Daniele Nani Cerva

Scrivo per passione, per esprimere le emozioni che popolano la mia anima. Scrivo per dare agli altri qualcosa di me. Scrivo perchè se non scrivessi non vivrei.
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Silenzio

  1. jalesh ha detto:

    Molte volte il silenzio è il nostro amico più caro, ma dovremmo parlare invece e tirare fuori tutto il marcio che cova dentro di noi. Splendidi versi velati di tanta solitudien. Buona giornata bisous

  2. orofiorentino ha detto:

    Caro Daniele, nei tuoi versi si legge tutto quello che questo mondo ci fa subire. Un abbraccio grandissimo 🙂

  3. tinamannelli ha detto:

    Dovremmo urlare e invece restiamo in silenzio perchè lo facciamo? Una domanda che può avere tantissime risposte….Stupendi versi….. 🙂

  4. Rosemary3 ha detto:

    A volte il silenzio diventa difficile ascoltarlo… stupendo versi…
    Ros

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...