Brezza


Brezza

marina lungo il lago 

sulle sue acque

si crogiolano

gabbiani

Lago di Lesina, Gargano, Puglia

Annunci

Informazioni su mondidascoprire

donna
Questa voce è stata pubblicata in fotografia, Iniziativa estiva 2015, laghi, Le Petit Onze, post guidato. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Brezza

  1. mondidascoprire ha detto:

    In Puglia, terra di ulivi secolari e mare incontaminato, tra il Tavoliere e il promontorio del Gargano, si trova il lago di Lesina.
    Un suggestivo lago salato lungo più di 20 Km, separato dal Mare Adriatico da una striscia sabbiosa e boscosa, conosciuta come Bosco Isola, alla cui formazione hanno contribuito i depositi alluvionali del fiume Fortore.
    Il lago comunica con il mare tramite le tre foci di Schiapparo, S. Andrea e Acquarotta. Lago di Lesina photo by http://www.comunelesina.itTra le zone di sicuro interesse c’è quella che sorge ad est del lago, dove si trova la Riserva Naturale del lago Lesina, un’area protetta statale istituita nel 1981 come area di ripopolamento animale.
    La riserva che si estende per 930 ettari è parte integrante del Parco Nazionale del Gargano.
    Il territorio attorno al lago fu centro di vita già nella preistoria, in un’epoca accreditabile al Neolitico. Resti dell’età del bronzo e del ferro sono stati ritrovati lungo le coste. Inoltre, reperti risalenti a questo periodo sono stati rinvenuti sulla collina di Devio, di soli 252 metri, che separa i due laghi di Lesina e Varano.
    Le acque del lago sono pescose e popolate di latterini, cefali, gamberi, orate, spigole e anguille, queste ultime in particolare sono molto abbondanti e rappresentano un’importante fonte di reddito per gli abitanti del luogo.
    Oltre alla pesca, un’altra attività comune nella zona è il birdwatching: numerose le specie ornitologiche che qui nidificano e si possono osservare, tra cui gabbiani rosei, fenicotteri, martin pescatore e falchi di palude.

    Intorno al lago sorgono i caratteristici comuni di Lesina, Poggio Imperiale, Apricena, Serracapriola e San Paolo di Civitate, frequenti mete dei viaggiatori che amano il territorio lacustre della zona.

    Lesina sorge su una piccola penisola sulle sponde del lago. Il clima mite e la natura incontaminata attraggono un turismo di qualità. Incantevoli le opere presenti nel suo territorio, come il Palazzo vescovile, l’Abbazia di S. Maria di Ripalta, mentre il complesso di rocce vulcaniche risalenti al triassico (Pietre Nere) rappresenta per tutti i visitatori una piacevole curiosità.
    A pochi chilometri troviamo Marina di Lesina, graziosa località balneare attrezzata con campeggi, villaggi turistici, e parchi acquatici.

    Apricena è famosa per le cave di marmo, le sue origini risalgono al VIII secolo D.C., e il nome Apricena – che deriva dal dialetto – indica i cinghiali, presenti nella zona in gran numero.
    Oltre al centro storico, da visitare sono il Palazzo Baronale, edificato sui resti del Castello di Federico II, il Castello Pagano costruito dai Normanni, la Chiesa Parrocchiale che custodisce una piccola icona della Vergine con Bambino.

    Serracapriola è posto a pochi Km dal mare, il comune ospita anche un convento di padri cappuccini dove si recò per un periodo San Pio da Pietrelcina, uno dei santi più venerati in Italia.
    A Poggio Imperiale, che si trova a nord del Tavoliere delle Puglie, tra le principali opere da visitare citiamo il Santuario di San Nazario, la Chiesa Madre, il Monumento al Principe Placido Imperiale.

    Il primo insediamento di San Paolo di Civitate risale al I millennio a.C.,per opera delle popolazioni daune. Conquistato dai Romani, il paese subì anche dominazioni bizantine, longobarde e normanne e nell’XI secolo divenne sede vescovile. L’attuale centro urbano sorse con il nome di San Paolo dei Greci nella seconda metà del XV secolo per iniziativa di una colonia di albanesi.

    http://www.italia.it/it/idee-di-viaggio/laghi/il-lago-di-lesina.html

  2. jalesh ha detto:

    Bellissima scelta di questo lago incantevole accompagnato da uno splendido petit Onze che valorizza il tutto. Interessantissime le notizie che hai messo. Bravissima

  3. tinamannelli ha detto:

    Bellissimo il lago, stupendo il Petit Onze, complimenti

  4. orofiorentino ha detto:

    Che bei versi e che lago affascinante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...