Click interpretativo


Click interpretativo

Le confessioni di un fotografo emozionale

Mie care amiche ed amici (questa settimana c’è anche Rinaldo), con questo post vorrei dirvi che siete stati bravissimi. Bravissimi a gestire la lettura della fantasia di un fotografo. La creazione che vi ho proposto questa settimana era originata da una fotografia della cattedrale di Crema (bellissima chiesa per altro) in un momento del
tardo pomeriggio. Un processo di estrema elaborazione ha condotto alla creazione del vortice che voi avete letto nelle maniere più disparate (ringrazio qui Rosemary per avermi voluto spiegare come mai fosse arrivata all’interpretazione che ha dato). Questo genere di astrazione al quale mi sto fortemente dedicando in questi giorni (e
che caratterizzerà kalosf per tutto il mese di agosto) consente un passaggio emozionale molto profondo ed uno “specchiamento” molto potente. E, se avete notato, in molti casi è emerso lo spirito di ciascuno di voi. La razionalità, la concretezza, il movimento, la difficoltà, il romanticismo, tutto ciò che vi appartiene. La fotografia in qualche misura “estetica”, “naturalistica” tende ovviamente a condurre le emozioni attraverso i ricordi, i percorsi “conosciuti” che essa suscita. La fotografia emozionale, completamente disancorata dalla realtà, fa invece emergere un principio diverso, più irrazionale e fecondo, attrattivo e poetico. Ecco. Ci abbiamo provato. Kalosf e voi
insieme. E per questo è ancora naturale il grazie…

Kalosf

Il mare lo Amo e sono certa ve ne sarete accorti! Tutte le vostre interpretazioni hanno colto il mio messaggio: il tramonto, la luce, il relax…! Interpretazioni che ogni volta mi emozionano tanto sono partecipi , originali e coordinate: coordinate con il mio pensiero! Tina, Marina, Franca, Lia, Oro, Ros, l’instancabile Jalesh sempre brava a
coordinare il tutto e la graditissima partecipazione di Rinaldo mi rendono orgogliosa di collaborare con tutti voi: grazie di cuore! Vi abbraccio e nel mio abbraccio includo i miei amici di avventura Kalosf e Tiferet

65Luna

Da bambino ero solito sedermi sotto alberi molto grandi per sentirne la linfa pulsare… I cipressi hanno sempre suscitato in me una grande attrattiva, per il collegamento ideale che rappresentano tra la terra e il cielo, tra mortale è immortale. La parata che vi ho offerto è una celebrazione simbolica della vita, scadenzata dalla luce e dall’ombra e ogni verso scritto da voi, ha sottolineato questa visione. È stato bellissimo poter danzare fra le vostre emozioni, sinfonie delicate seppur talvolta malinconiche e nostalgiche.
Grazie per avermi dato modo di vedere i vostri animi, i vostri ricordi, i vostri cuori…
Grazie perché attraverso i vostri versi mi sento una persona migliore…

Tiferett

 

Annunci

Informazioni su jalesh

Jalesh (Signore protettore dell'acqua) La vita nasce dall'acqua è l'acqua è vita. Tutte le culture nella storia del nostro pianeta hanno attribuito all'acqua il più elevato valore simbolico e le hanno riconosciuto il ruolo centrale nella vita umana. Vitruvio sostiene che senza l’energia proveniente dai quattro elementi (aria-fuoco-terra-acqua) nulla può crescere e vivere; per questo una divina mens ne ha reso facile la reperibilità. L’acqua, in particolare, “est maxime necessaria et ad vitam et ad delectationes et ad usum cotidianum”, senza trascurare il fatto, dice Vitruvio, che è gratuita. Così essa non è mai una sola cosa: è fiume e mare, è dolce e salata, è nemica ed amica, è confine e infinito, è “principio e fine” dice Eraclito
Questa voce è stata pubblicata in Click Interpretativo. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Click interpretativo

  1. jalesh ha detto:

    Grazie ragazzi è un’esperienza bellissima…..siete fantastici, voi come fotografi ed i partecipanti come autori dei vostri scatti. Bisous

  2. 65luna ha detto:

    Concordo! Buone giornate,65Luna

  3. Ringrazio voi per le vostre bellissime emozionanti foto e Jalesh che gestisce in modo encomiabile questo bellissimo spazio ❤

  4. tinamannelli ha detto:

    Sono io a ringraziare perchè guardando le vostre foto riesco a scrivere parole e pensieri che altrimenti non tirerei fuori. Siete fantastici e grazie alla nostra Jalesh se stiamo insieme e, io
    e tutti gli altri con voi riusciamo a creare un bellissimo spazio. Un abbraccio e al prossimo click ❤

  5. oddonemarina ha detto:

    concordo con Tina ci mettete a dura prova in alcuni casi … ma è stimolante evviva i tre moschettieri 😉

  6. orofiorentino ha detto:

    A VOI, CARI RAGAZZI LA GIOIA DI POTER ESPRIMERE UN IMMAGINE E A NOI LA GIOIA DI DESCRIVERLA CON IL NOSTRO CUORE… 🙂

  7. Lia ha detto:

    Grazie a voi ragazzi … sono contenta di essere riuscita a partecipare questa settimana !!

  8. Rosemary3 ha detto:

    Rischio di essere ripetitiva, ma… ringrazio tutti voi per donar intense emozioni! Grazie! 🙂
    Ros

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...