Penitente


A braccia aperte
sul freddo pavimento
fra lacrime e preghiere
dimentichi l’amore
abbandonata la vita
cerchi nel divino
la serenità
Ma.Vi

Foto di Kalosf

Questa voce è stata pubblicata in Click Interpretativo, poesia. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Penitente

  1. chiaramarinoni ha detto:

    Molto bella questa poesia
    brava Tina
    un abbraccio
    Chiara

  2. jalesh ha detto:

    Stupenda interpretazione inconsueta originale e particolare per lo scatto intenso e profondo di Kalosf. Complimenti

  3. kalosf ha detto:

    Davvero ha ragione jalesh… Una lettura inconsueta, la creazione di una storia raccontata in poesia è lasciata come in penombra… Grandissima Tina ed originalissima

    • tinamannelli ha detto:

      Grazie Sandro, la foto ha richiamato alla mia memoria una storia antica di una giovane che si fece suora, per dimenticare un amore impossibile. Grazie mille un abbraccio ❤

  4. Rosemary3 ha detto:

    davvero una particolare ed inusitata interpretazione dello scatto di Kalosf…
    Ros

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.