Il senso dei giorni


Cumuli di nebbia
nascondono l’alba
di un giorno senza luce.
Verranno raggi di sole
ad illuminarlo,
mai a liberarlo
dei mille guai del vivere.
Sotto questo cielo cupo,
c’è chi ha pianto e chi invece riderà,
qualcuno sta per nascere, altri moriranno.
Al tramonto di quel sole
ognuno avrà lasciato un segno di sé.
E’ forse questo l’esistere,
il senso unico del ricordo di noi.

Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Il senso dei giorni

  1. Rosemary3 ha detto:

    Profonda riflessione sulla vita: un cumulo di giorni bui e cupi, rischiarati da timidi raggi di sole che mai potranno sgombrare il cielo completamente… stupendi versi… 🙂
    Ros

  2. jalesh ha detto:

    C’est la vie mio caro Neri, giorni tristi senza luce e pochi raggi di sole ad illuminarli. Sempre un piacere leggerti perchè sei davvero molto bravo. Bisous

  3. orofiorentino ha detto:

    L’altalenare della vita, giorni bui e tristi e qualcuno sereno. Credo che la serenità d’animo sia veramente per pochi. Stupendi i tuoi versi, un sorriso

  4. tinamannelli ha detto:

    La vita è fatta così, giorno belli, giorni tristi. Non è facile vivere e non è facile trovare quella serenità necessaria. Bellissimi verisi. Complimenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.