E ancora il mare…


19f569f530096f0719eb7f9f6803ed51a96cac9a66aa9e5e4e8d9c1f

E ancora il mare
diviene tomba
per i poveri afflitti
disgraziati e affamati
da un avventura spezzata
da chi terra non ha più
da chi dalla disperazione
non spera più.
Macerie galleggianti
che si susseguono
ogni volta in ogni giorno
uomini donne e bambini
inghiottiti dalla voragine
della fame assetati e bisognosi
da una mano che non potranno mai afferrare
e di un sogno che non potranno
mai raggiungere.
E la paura che si legge nei loro occhi
come quel filo di voce
che si fa eco in quelle acque
bestemmiate di un Dio che non c’è
soffocando ogni singolo dolore
nella vita di coloro
che cercano solo
un pò d’amore.

Egyzia72

Informazioni su Egyzia72

Lascio parlare il cuore e con esso annoto emozioni...
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

4 risposte a E ancora il mare…

  1. jalesh ha detto:

    Versit stupendi tristi e dolorosi dedicati a questi martiri del mare per la loro Libertà. Brava

  2. tinamannelli ha detto:

    E che purtroppo in moltissimi non sentono di dare…..che tristezza. Bellissimi i tuoi versi sofferti speriamo che lassù trovino la pace. Bravissima Egizia ❤

  3. Rosemary3 ha detto:

    Stupenda dedica a chi affida al mare i propri sogni naufragati… bravissima
    Ros

  4. orofiorentino ha detto:

    Una poesia stupenda, piena di grande rispetto per chi soffre così tanto per una terra dove ci sia pace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.