Giorni Bui


Solchi del tempo
attraversano un volto
che non conobbe il mare.
Lontani ormai i giorni
della felicità acerba,
mai assaporati appieno.
Non restano che gocce di memoria
per placare la riarsa sete di vita.
Ma davanti a me
solo sabbia e sole.
Contare le rughe dei giorni
non riesco più,
io, unico testimone
dei miei giorni bui.

Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Giorni Bui

  1. orofiorentino ha detto:

    Stupenda poesia, è sempre bellissimo leggerti, complimenti

  2. tinamannelli ha detto:

    Bellissimi versi ma sempre quella malinconica velatura. Bravissimo, un piacere leggerti. 🙂

  3. Rosemary3 ha detto:

    Ricordare i “giorni bui” non placherà gimmai la “riarsa sete di vita”: stupendi versi…
    Ros

  4. jalesh ha detto:

    Questi giorni bui che offuscano la vita …..una composzione meravigliosa con un bel pò di malinconia. Sempre molto bravo leggerti è un vero piacere. Bisous

  5. mariamastrocola ha detto:

    Complimenti e serena Pasqua. Ho letto volentieri e anche quel velo di tristezza aiuta ad emozionarci e indurci a riflettere. Un pensiero

  6. nerowolf74 ha detto:

    Grazie a tutti voi per i lusinghieri commenti….. e BUONA PASQUA a tutti voi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.