2 Novembre 2014 Commemorazione dei defunti


La morte non è niente. Sono solamente passato dall’altra parte: è come fossi nascosto nella stanza accanto. Io sono sempre io e tu sei sempre tu. Quello che eravamo prima l’uno per l’altro lo siamo ancora. Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare; parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato. Non cambiare tono di voce, non assumere un’aria solenne o triste. Cont…inua a ridere di quello che ci faceva ridere, di quelle piccole cose che tanto ci piacevano quando eravamo insieme. Prega, sorridi, pensami! Il mio nome sia sempre la parola familiare di prima: pronuncialo senza la minima traccia d’ombra o di tristezza. La nostra vita conserva tutto il significato che ha sempre avuto: è la stessa di prima, c’è una continuità che non si spezza. Perché dovrei essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente, solo perché sono fuori dalla tua vista? Non sono lontano, sono dall’altra parte, proprio dietro l’angolo. Rassicurati, va tutto bene. Ritroverai il mio cuore, ne ritroverai la tenerezza purificata. Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi ami: il tuo sorriso è la mia pace. (sant´Agostino)

Informazioni su jalesh

Jalesh (Signore protettore dell'acqua) La vita nasce dall'acqua è l'acqua è vita. Tutte le culture nella storia del nostro pianeta hanno attribuito all'acqua il più elevato valore simbolico e le hanno riconosciuto il ruolo centrale nella vita umana. Vitruvio sostiene che senza l’energia proveniente dai quattro elementi (aria-fuoco-terra-acqua) nulla può crescere e vivere; per questo una divina mens ne ha reso facile la reperibilità. L’acqua, in particolare, “est maxime necessaria et ad vitam et ad delectationes et ad usum cotidianum”, senza trascurare il fatto, dice Vitruvio, che è gratuita. Così essa non è mai una sola cosa: è fiume e mare, è dolce e salata, è nemica ed amica, è confine e infinito, è “principio e fine” dice Eraclito
Questa voce è stata pubblicata in Dedica. Contrassegna il permalink.

15 risposte a 2 Novembre 2014 Commemorazione dei defunti

  1. oddonemarina ha detto:

    Splendido …..un grosso abbraccio bisous Marina

  2. tinamannelli ha detto:

    E’ la preghiera che amo di più…..Loro non ci lasciano mai. Sento sempre che mi sono accanto e sono Loro che mi danno il coraggio di proseguire il cammino. Un forte abbraccio

  3. lulasognatrice ha detto:

    Bellissimo… bisous ❤

  4. Lia ha detto:

    sono sempre con noi ❤

  5. orofiorentino ha detto:

    Una preghiera che mi da tanta forza. Pensare che il mio sorriso sia la loro pace mi stimola a non lasciarmi andare alla tristezza. Sono sempre accanto a me, tutti, li sento vicini.
    Coraggio cara, un abbraccio ❤

  6. Laura ha detto:

    Bellissimo, baci cara, buona domenica sera, ❤ ❤ ❤

  7. Rosemary3 ha detto:

    Un forte abbraccio, carissima! Ti sono vicina… ❤
    Ros

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.