Il nostro viaggio…


scogliere

La musica carezza le orecchie, come soffio di vento tra le nuvole. Una musica senza strumenti, quasi come se provenisse dal cielo o fosse impregnata nell’aria.
Sono lì, tra una comunità new age, riunita per rilassare lo spirito e per parlare con l’essenza della natura. Tutti in cerchio, danzando una molle e lenta danza e invocando spiriti a me sconosciuti… Mi giro: ci sei anche tu. Hai deciso di fare questo viaggio con me, per ritrovare insieme l’armonia, per capire quanto forte sia il nostro legame… se potrà reggere al freddo e alle intemperie. Una sorta di trance ci prende: mano nella mano, cominciamo a viaggiare con le nostre menti, tracciando insieme il cammino tanto agognato.
Le suole delle scarpe calpestano le gialle e morte foglie del parco, sulle panche tante coppie che si guardano felici negli occhi o bimbi in braccio alle loro madri;
noi camminiamo, rivivendo il nostro viaggio e tuffandoci in un altro: tu perso nei tuoi pensieri, io cercando di raggiungerti e dandoti la caccia, tra le scogliere di una meravigliosa e deserta spiaggia. Mi guardi, non occorre parlare: hai capito, ora mi segui tra quelle scogliere, ti tuffi con me nella sabbia, per poi con me lavarti nell’acqua salsa del mare. E ancora con un muto sguardo torniamo lì, nel parco…
Noi due, soli, tra le morte foglie e una panchina… in un indissolubile abbraccio…
Poi tace la musica, le luci si accendono. Apro gli occhi e mi ritrovo nella sala della palestra: la lezione è terminata.

Lucia Boggia

Immagine da koalaviaggi.blogspot.com

Questa voce è stata pubblicata in Mini racconto, post guidato. Contrassegna il permalink.

19 risposte a Il nostro viaggio…

  1. lulasognatrice ha detto:

    L’ha ribloggato su Tra sogno e realtàe ha commentato:

    Dal blog Lanostracommedia 🙂

  2. Erik ha detto:

    ci sono statooo… è la meta del mio, ehm nostro viaggio di nozze…. ho anch’io quella foto!!!! fatta di persona!!!! che lampo… che ricordi… ihihihih

  3. Erik ha detto:

    scusa l’off topic.. ma non potevo resistere dal commentare un simile flash… :)) poi ho letto il post e… va beh.. mi son ritrovato nella realtà e ho pensato che potevo tacere…ihihih

    • lulasognatrice ha detto:

      Ma no, anzi! Credo che sia una delle cose più belle, poter condividere le proprie emozioni o farle riecheggiare nell’animo di chi ti legge (o guarda le tue foto/immagini) 🙂

  4. tinamannelli ha detto:

    Un mini racconto davvero stupendo….e si con la testa si fanno i viaggi più belli e se si è in due ancora meglio…bravissima

  5. joanavala ha detto:

    Good work. Congratulations …

  6. jalesh ha detto:

    Splendido mini racconto …è bello fare un viaggio seppure nella mente in due …è più divertente….complimenti

  7. orofiorentino ha detto:

    Brava, davvero un mini racconto bellissimo 🙂

  8. Rosemary3 ha detto:

    Stupendo mini racconto in tema: viaggiar con fantasìa credo sia ancora un modo semplice e sicuro…
    Ros

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.