Non chiedermi chi sono


chi sono io

(foto web)

#

Non chiedermi dove vago

il vento

ignora il cielo

prima che parte il viaggio.

*

Le vie che percorro

sanno delle pagine

dove le lacrime

mutano in spighe.

*

Accompagno il tempo

al tempo d’una fiaba

dove una signora cambia

il suo profumo,ogni sera.

*

Non mi chiedo dove vado

la mia bussola

dopo ogni scivolo

perde l’alfabeto del nord.

*

non mi chiedo più, chi sono

quattro lettere

mi hanno sopportato

anche tanto.

*

Dove sono?

Per dare all’incognita

del perché

la stagione che merita.

© Omar.Arcobaleno

Questa voce è stata pubblicata in poesia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Non chiedermi chi sono

  1. lulasognatrice ha detto:

    Che bella…

  2. jalesh ha detto:

    Stupendi versi in particolare la chiusa

  3. orofiorentino ha detto:

    Bravissimo Omar, molto molto bella, sei bravissimo

  4. Rosemary3 ha detto:

    Un’emozione rileggere i tuoi splendidi versi, Omar…
    Ros

  5. 65luna ha detto:

    Fantastici versi, toccanti ed originali. Buon we,65Luna

  6. Tiferett ha detto:

    Complimenti Omar
    bellissima

  7. Lia ha detto:

    “non mi chiedo più, chi sono quattro lettere mi hanno sopportato anche tanto”…. favolosa !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.