Archivi del giorno: 12 ottobre 2014

Pioggia


Pioggia che scende, lascia pozze sul terreno freddo di malinconia gelata oddonemarina quadro di Patrizia Testoni

Pubblicato in Le Petit Onze | 17 commenti

Bollicine randagie


(foto web) # Soffio che prende forma di parole non dette sfidano la gravita del silenzio per colmare il pianto. * Solo il cielo culla la trasparenza leggera per un volo sofferto nel racconto già finito. * Come farfalle ballano … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Contrassegnato | 9 commenti

Haiku narrativi


è caldo il vento in questo autunno strano attendo invano invano attendo ritorni in cupe maree frange di sogni frange di sogni membra stanche son ormai addormentate addormentate in culle troppo vuote di nuovi fiori @ orofiorentino Immagine da…i.ytimg.com

Pubblicato in Metrica Giapponese | 5 commenti

Le Petit Onze – Poesia


Poesia nell’ondeggiar delle emozioni tu sensuale aspergi con bizzarrìa enigmi © Rosemary3 http://www.lagazzettadelserchio.it

Pubblicato in Le Petit Onze | 6 commenti

Le Petit -Onze della domenica


nasce un giorno all’improvviso  come semplice speranza di vita nuova mondidascoprire Foliage

Pubblicato in Le Petit Onze, poesia | 5 commenti

Riflessi


Riflessi di un mondo capovolto immersa nel tutto eppure lontana lo specchio d’acqua fisso cogliendo i barlumi di quel mondo diverso forse reale   Lucia Boggia   Immagine dal web

Pubblicato in poesia | 17 commenti

J’aime


Je compte les heures J’attend sans espoir J’imagine ton sourire Je pleure d’angoisse Je m’endors en rêvant Je t’adore mon chéri (Jalesh) Conto le ore Aspetto senza speranza Immagino il tuo sorriso Piango d’angoscia Mi addormendo sognando Ti adoro mio … Continua a leggere

Pubblicato in in lingua straniera, poesia, Soffio d'amore | 17 commenti

L’origine del fuoco (composizione inedita per lnc)


Pubblicato in fotografia, post guidato | 21 commenti

Ottobre


Acrostico mesostico    Umida di piant O la terra al lungo sonno dolcement T e s’avvia                                       e par udirsi un canT o che la natura spegne                               Danzan O le foglie                                             che … Continua a leggere

Pubblicato in acrostico | 15 commenti

Tratto da “L’amante di lady Chatterley


Ma qualche volta l’anima risale, gettandosi come un gabbiano nella luce, con estasi, dopo essere rimasta a consumarsi nelle profondità sottomarine. E’ il nostro destino morale, suppongo, quello di depredare l’orrenda vita acquatica dei nostri simili nella giungla sottomarina dell’umanità. … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | 8 commenti