Prova d’orchestra


Da giorni tutto sembrava immobile, la prova andava sempre male. Era stanco avrebbe voluto avere finalmente il via per salire sul podio. Quel brano così bello, avrebbe voluto che venisse suonato al meglio. Invece erano giorni che il violino attaccava troppo presto, il suono del piano sembrava stridere, l’arpa aveva un suono duro. Ma come era possibile?  Aveva bisogno di aria fresca e forse gli mancava troppo quel sorriso. Posò la bacchetta
e mise a riposo tutti gli orchestrali. La sera era fresca, l’autunno si mostrava in quelle foglie sparse lungo il viale. Ebbe un brivido, le mancava…..perchè non era capace di tenersi un amore? La musica lo prendeva completamente e una donna voleva attenzione. Non fu per calcolo, ma si trovò nella loro strada, davanti al vecchio caffè, senza pensare entrò…..lei era li, al loro tavolo, bella e delicata come una rosa appena sbocciata. Si fermò esitante, che  risultato poteva esserci? Lei alzò gli occhi, lo guardò e sorrise. Fu così che la sera dopo il maestro diresse la sua orchestra e gli applausi durarono a lungo.

Ma.Vi

Immagine utopiecalabresi.blogspot.com

Questa voce è stata pubblicata in post guidato, racconto. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Prova d’orchestra

  1. orofiorentino ha detto:

    Che bel racconto con le parole guidate, bravissima Tina complimenti

  2. Lia ha detto:

    Bel racconto brava !

  3. jalesh ha detto:

    Ottimi inserimento e racconto con tutte le parole proposte

  4. 65luna ha detto:

    Originale e simpatico racconto. 65Luna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.