L’ultimo canto



Alte cime
valli sconfinate
va nel suo letto il fiume
porta la sua acqua al mare
ciotoli bianchi
e margherite gialle
a piedi nudi
sull’umido prato
sento la vita scorrere
una fila di nere formiche
lumachine sui fili d’erba
voci e risa di bambini
una famigliola in gita
le prime foglie ingiallite
nell’aria tiepida settembrina
l’ultimo canto dell’estate
Ma.Vi

Immagine 367art.net

Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

10 risposte a L’ultimo canto

  1. Lia ha detto:

    Delicatissimo canto bravissima !

  2. jalesh ha detto:

    Un canto poetico di fine estate molto bello…

  3. 65luna ha detto:

    Teneri versi. 65Luna

  4. Daniele Cerva ha detto:

    Bella bella…delicata e malinconica…:)

  5. orofiorentino ha detto:

    Molto molto bella davvero piaciuta

  6. oddonemarina ha detto:

    Un ambiente d’altri tempi… quelli belli

  7. Rinaldo Ambrosia ha detto:

    Davvero un bel momento conviviale di tempi lontani… 🙂

  8. pinadamato ha detto:

    Bella poesia descrittiva di tempi e atmosfere mai dimenticate nell’alternarsi delle stagioni. Ciao, Pina.

  9. Donatella ha detto:

    Quanta malinconica dolcezza, nonna…. buon nuovo mese e un abbraccio ❤

  10. Stella ha detto:

    bellissima grazie tina ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.