Afferra la vita


Se ne stava appollaiato sullo sgabello, sorseggiava il suo caffè. Guardava fuori il via vai della gente. Ora di punta, facce stanche, visi troppo truccati, ciabattine e tacchi a spillo. Tutti i colori del mondo andavano e venivano. Pensava che giù, nelle stazioni della metrò, doveva esserci una gran confusione. E lui se ne stava in quel solito bar, con la solita tazzina di caffè e il bicchiere con l’acqua fresca. Ormai il tempo di correre era finito. La pensione, l’aveva sognata, oggi rimpiangeva la stanchezza di ieri. C’era una vita di vittorie ma anche di sconfitte dietro le sue spalle, amori cominciati e finiti. Era stato troppo farfallone, cambiava le donne come i calzini e ora sapeva che rientrando, nessun sorriso e nessun buon odore di cibo. Avrebbe preso la solita vaschetta dal frizer da riscaldare al microonde.
Rimpiangeva i bei tempi andati e non si accorgeva che tutto poteva essere più bello solo se lo avesse voluto. Continuava a guardare al passato e non vedeva il presente che gli scorreva davanti. Finì il caffè, scese dal trespolo ed uscì sulla via. Era così preso dai suoi pensieri che si scontrò con … lo vide dopo. Ancora con i suoi capelli castani, con qualche filo d’argento, la figura snella, qualche ruga, gli occhi con quell’espressione dolce e sempre quel sorriso. Fausta, Andrea un amore di un tempo lontano…..tu sei col volto triste e stanco, lei invece è piena di vita. La guardi stupito, l’abbraccio spontaneo. Ti ricordi? Comincia così e finalmente ti rendi conto, che quello che sta accadendo è meraviglioso. C’è una vita diversa davanti a te, che ti può dare tanto….sta solo aspettando di essere afferrata.

Ma.Vi

Incipit: Davanti a noi stanno cose migliori di quelle che ci siamo lasciati alle spalle. (Clive Staples Lewis)

Immagine juanherrezuelo.blohspot.com

Questa voce è stata pubblicata in post guidato, racconto. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Afferra la vita

  1. jalesh ha detto:

    Un bel racconto con un’insolita e originale intperpretazione del tema

  2. orofiorentino ha detto:

    Originale e veramente bello, bravissima Tina 🙂

  3. 65luna ha detto:

    Bel racconto, complimenti! 65Luna

  4. Rosemary3 ha detto:

    Particolarissima interpretazione del tema assegnato!
    Ros

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.