Ombre


 

Volute di fumo dalla candela spenta, ombre si muovono furtive nella stanza. Quasi tutto è al buio. Immobile la figura, nella poltrona, quasi non respira. Il tarlo della paura rode la mente. Non puoi fare nulla, devi solo aspettare che tutto finisca. L’aria si è fatta pesante, senti il cuore battere, lontani sono i giorni della noia. Ora c’è solo paura….perchè quella bugia ti ha rovinato la vita, come ha rovinato la vita di altri. Chiudi gli occhi, non vuoi vedere quelle ombre…..sono i rimorsi che ti vengono a trovare. Spunterà il giorno e non sarai più lo stesso….sai che dovrai fare qualcosa…riparare il male fatto….non hai scelta se vuoi vivere sereno.

Ma.Vi

Immagine http://www.oknation.net

Questa voce è stata pubblicata in post guidato, racconto. Contrassegna il permalink.

12 risposte a Ombre

  1. jalesh ha detto:

    Un bel racconto con buon inserimento delle parole proposte

  2. Rakel ha detto:

    Rimorsi,ombre costanti.
    Complimenti
    Rakel

  3. Daniele Cerva ha detto:

    Mamma mia! Bella però
    TIM: la tua mail in mobilità con il BlackBerry®

  4. Rosemary3 ha detto:

    Complimenti un bel racconto davvero: le parole si amalgamano al testo con esso perfettamente fondendosi!
    Ros

  5. jeiemerwin ha detto:

    Molto bello, brava!

  6. 65luna ha detto:

    Toccante . 65Luna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.