Singolarità


Se ascolto con attenzione
anche da questo silenzio
arrivano suoni impercettibili
segnali di vita là fuori
Quieti mormorii
s’insinuano lievi
giungono pacati
ovattati
nel gelo della notte
Sono compagni graditi
delle mie riflessioni
che aiutano lievi
il muoversi delle dita
a riempire spazi bianchi
Non è il silenzio
a sconvolgere i pensieri
ma il rumore gravoso
e sconclusionato
del mondo là fuori
incapace d’afferrare se stesso
di capirsi
Io qui
nella mia solitudine
mi sento sereno
adagiato tranquillo
in questo mio universo

© Daniele Cerva 2014

Albero e Foresta, Germania

Informazioni su Daniele Bosetti Cerva

Scrivo per passione, per esprimere le emozioni che popolano la mia anima. Scrivo per dare agli altri qualcosa di me. Scrivo perchè se non scrivessi non vivrei.
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

11 risposte a Singolarità

  1. viola ha detto:

    Molto bella .buona serata 😊

  2. jalesh ha detto:

    Meno male che nella tua solitudine ti senti tranquillo e sereno e puoi verseggiare brillantemente…complimenti

  3. 65luna ha detto:

    Piaciuta molto! 65Luna

  4. orofiorentino ha detto:

    Molto piaciuta, sei sempre molto bravo Daniele

  5. Rosemary3 ha detto:

    Un’isola di serinità, da te intesa, la solitudine…
    Ros

  6. Lia ha detto:

    Il silenzio come rifugio del cuore …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.