Culla la notte


nel regno ignoto di sogni antichi,

un sommesso canto di speranze perdute

culla la notte illuminata da stelle remote.

perla di lacrima bagna ferite aperte, ancora

al nascere di nuovo giorno crudele

inconsapevole di tanto patire.

E.

Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

15 risposte a Culla la notte

  1. jeiemerwin ha detto:

    bella bella

  2. Lia ha detto:

    Bravissima Alice … molto bella !

  3. orofiorentino ha detto:

    Brava, brava, brava

  4. jalesh ha detto:

    Meraviglioi versi con un eccellente inserimento delle 5 parole guidate

    • CrazyAlice ha detto:

      Grazie! Merito di tutti quanti voi e di questo meraviglioso spazio creativo, che mi insegnate così bene!
      Un abbraccio!

  5. 65luna ha detto:

    Bella interpretazione del tema! Ciao,65Luna

  6. Rosemary3 ha detto:

    Ottimo intreccio delle parole guidate!
    Ros

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.