Parole d’acqua


Cari amici, ho raccolto in un’unica pagina alcune mie brevi poesie in metrica giapponese ispirate al tema acqua.  Le condivido con voi, con un abbraccio affettuoso.

acqua

 

l’immagine  dal web raffigura il kanji dell’acqua

Il carattere “Acqua” (che si legge sui/mizu in giapponese e shui in cinese) è la stilizzazione dell’antico pittogramma che rappresentava la linea curva e tortuosa di un fiume, con ai lati quattro piccoli segni, come goccie o onde.
L’ideogramma originario aveva il significato sia di acqua che di corso d’acqua, di fiume.
Nelle lingue moderne, oltre al carattere semplice, il segno dell’acqua si scrive anche come radicale con tre piccole pennellate sulla sinistra dell’ideogramma per indicare cose che sono in relazione con l’elemento liquido.
Nella filosofia cinese antica l’acqua era uno dei cinque elementi costitutivi della materia, uno dei cinque agenti da cui era composto l’universo.
Fonte naturale di energia, era considerata più forte del Fuoco, nasceva dal Metallo, faceva nascere il Legno, ma veniva sopraffatta dalla Terra.

************************************************************************

(haiku)

spighe mature –

nell’acqua del canale

lampi di sole

**********

(haiku)

il grande fiume

ora si tinge d’oro –

scorre l’estate

*********

(tanka imperfetto: l’ultimo ku non è di 7 sillabe)

lento fluire

dell’acqua nella roggia – 

non fa rumore

 

il silenzio s’infrange

cucù cucù cucù

 

**********

(katauta)

il fiume scorre

rimescolando l’onda –

perenne divenire

**********

(haiku)

burrasca estiva –

nel mare si riversa

nuova sorgente

(Flavia Rolli)

Informazioni su flaviafra

Non sono ma siamo, al plurale... Flavia e Francesca, una donna e una ragazza, mamma e figlia. Oltre ad essere legate da un immenso affetto, siamo accomunate dallo stesso amore per la lettura e la scrittura, e da qui nel 2010 è nato Filintrecciati. I primi post apparvero su Splinder e sono ora archiviati su http://filintrecciati.iobloggo.com/ Dalla fine del 2011 siamo qua su Wordpress e ospitiamo spesso anche un amico, Luigi, che ha scoperto proprio con noi la poesia giapponese e vi si è appassionato. Benvenuto a chiunque passi di qui. Buona lettura!
Questa voce è stata pubblicata in Metrica Giapponese. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Parole d’acqua

  1. tinamannelli ha detto:

    Che bello rileggerti…sono tutti bellissimi e molto interessante la tua spiegazione. Grazie cara, un abbraccio

  2. jalesh ha detto:

    Bentornata flavia…stupende queste metriche giapponese sul tema dell’acqua

  3. 65luna ha detto:

    Piacere leggerti! Sorrisi,65Luna

  4. Rosemary3 ha detto:

    Sempre un piacere leggerti, Flavia! Bentornata!
    Ros

  5. orofiorentino ha detto:

    Ciao Flavia….bellissimi versi, felice di leggerti 🙂

  6. Daniele Cerva ha detto:

    Grazie Flavia molto belli
    TIM: la tua mail in mobilità con il BlackBerry®

  7. flaviafra ha detto:

    Mille grazie a tutti!! Sono commossa dai vostri “bentornata” ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.