Le noie


Di noie ce ne sono tante….quella dello sbadiglio, del momentaneo ozio in cui ci si abbandona
dopo tanto faticare. C’è la noia dovuta alla mancanza di qualcosa da fare. Capita spesso a chi
non sa stare fermo. C’è la noia distruttiva, quella che ti fagocita che ti chiude come in un
bozzolo e si resta li inebettiti senza voglia di nulla e questo di solito accade dopo un dolore,
una grave perdita, o quando la vita non offre nulla. Dura parecchio fino quasi a distruggere
l’essere, fino a quando accade qualcosa che scuote e si riprende a vivere. Poi ho conosciuto la noia “di nascita”…un uomo che nasce annoiato…questa dura tutta la vita. Lui è sempre annoiato niente lo rallegra, non fa nulla, tanto c’è sempre qualcuno che fa per lui, vive anzi vegeta e credo proprio che questa sia la noia più avvilente per chi è costretto a sopportarla.

Ma.Vi

Questa voce è stata pubblicata in pensiero, post guidato. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Le noie

  1. jalesh ha detto:

    Un’ampia e bella dissertazione dovuta alla noia in tema perfetto

  2. Lia ha detto:

    Eh si hai proprio ragione !! Bel componimento !

  3. oddonemarina ha detto:

    Bel pensiero e veritiero

  4. Rosemary3 ha detto:

    Stupendo pensiero sulla noia…
    Ros

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.