Il tempo degli amanti


Lo conosco da una vita e tra noi è sempre stato così: ci incontriamo per caso, parliamo, ci provochiamo, ci guardiamo come se l’uno volesse spogliare l’altro, ma nessuno dei due fa una mossa. O almeno fino all’altro giorno.
“Io sono attratto da te..” mi ha detto semplicemente.
“In che senso?” ho risposto.
“Ah, dobbiamo giocare ancora a questo gioco? Sono anni che ci giriamo attorno, ma ora basta. Ora ti voglio.”
Eravamo per strada, vedevo le persone passarmi accanto, sentivo i chiacchiericci di chi parlava tra loro, eppure i miei occhi erano fissi nei suoi.
“Non sai nemmeno se frequento qualcuno.” ho detto.
“Non mi interessa.” ha risposto.
In quel momento lo volevo, mi sentivo così su di giri che credevo che tutti se ne fossero accorti. Lui se ne era accorto di sicuro, perché mi ha preso la mano e mi ha portato dietro un albero. Appoggiata con la schiena al tronco, mi ha messo le mani sotto il sedere e mi ha alzato da terra con le gambe accavallate ai suoi fianchi. La sua lingua era nella mia bocca e lo sentivo eccitato accanto a me.
“Ora devo andare, starò via qualche giorno. Al mio ritorno ti chiamerò e ci vedremo.”
Ed eccomi qui, a casa sua in questo pomeriggio piovoso di maggio. Tempo ideale per fare l’amore. E’ come se la pioggia ci copre dal mondo esterno, come se il suo rumore rende segreti e solo nostri i sospiri del piacere. Lui mi conosce, o meglio conosce le donne. Sa dove toccare e come farlo, questo mi provoca un leggero fastidio. Cosa sarà? Gelosia? Quante donne avrà avuto? E’ un pensiero che dura solo per un attimo, perché la sua lingua è tra le mie gambe e allora tutto il resto mi sembra un inutile dettaglio. Ora è con me, mi vuole. E’ questo che conta. Sono vicinissima al piacere e lui lo sa, mi copre la bocca con la sua, che sa ancora di me e mi penetra. Adoro la nostra complicità, i nostri movimenti perfetti, finalizzati al piacere dell’altro. Sono io la prima a venire, ansimando nella sua bocca, come se lui volesse prendersi tutto di me, ogni respiro, ogni sfumatura di piacere. Dopo un po’ viene anche lui, svuotandosi in me. Restiamo così, abbracciati, l’uno nell’altra, finché i nostri respiri tornano regolari. Non so cosa siamo, né cosa saremo. So che sta passando il tempo, la pioggia continua a venire giù e noi non vogliamo saperne di muoverci, non fermiamo le carezze, i baci, i sorrisi. So che lui è un amante pazzesco. Mi basterà?
“Che ne dici se facciamo una doccia e andiamo a cena?” mi dice.
Mi illumino e penso che potrebbe essere più che un semplice amante. Lo guardo e lo bacio ardentemente.
“Si, ma prima rendiamo indimenticabile anche la doccia..” rispondo.
Mi vivrò questa cosa come verrà. Il tempo vola, ma se ti vivi ogni istante intensamente, un attimo può diventare eterno. Ci sarà il tempo delle decisioni. Ora è un altro tempo. Un tempo bello, spensierato. E’ tempo di ridere per qualsiasi cosa. E’ tempo di tornare ragazzina. Ora è il tempo degli amanti.

Imma Gaglione

rain

Informazioni su im1dreamer

Una ragazza che semplicemente ancora crede nei propri sogni. Se una passione è forte sei già a metà dell'opera.
Questa voce è stata pubblicata in Mini racconto, post guidato. Contrassegna il permalink.

14 risposte a Il tempo degli amanti

  1. Rosemary3 ha detto:

    Un mini racconto speciale ed in perfetto tema…
    Ros

  2. fimoartandfantasy ha detto:

    Bellissimo! Dolce, sensuale ma per nulla volgare, come piace a me! 🙂
    Un soffio!

  3. jalesh ha detto:

    Un Mini racconto preso da una forte attrazione molto sensuale in perfetto tema …sarà quel che sarà…ora pensiamo ai sensi…

  4. vittoriot75ge ha detto:

    Qua bisogno fare un controllo delle carte d’identità 😀

  5. Lia ha detto:

    Grande passionalità complimenti !

  6. ilbaciodellaluna ha detto:

    Un racconto molto esplicito ,
    privo di sentimento in cui i sensi e la carnalità sono attori indiscussi
    di un tempo senza tempo,
    mi fa riflettere questo passaggio:
    mi illumino e penso che potrebbe essere più di un semplice amante_
    complimenti all’autrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.