L’Oca Martina (immagine dal web)


Io gli ho dato il mio cuore e lui lo ha preso e lo ha stretto fino ad ucciderlo.

999962_458831600913359_1828653841_n

-Com’è affascinante, com’è bello e ammaliante – pensava Martina. Da quando era piccola, lo aspettava fedele, tutte le mattine davanti alla porta per accompagnarlo nei campi, gli trotterellava di fianco, era bello camminare vicini, insieme, nell’aria fresca di rugiada della mattina, tra i profumi dell’erba e dei fiori. Era felice per le attenzioni e le carezze che lui le dedicava. Ma un triste giorno sparì dalla casa, per molto tempo non si vide, lei disperata andava cercandolo in ogni luogo e non trovandolo, più non mangiava, per nostalgia, tutti erano preoccupati per lei. Ormai era una di famiglia, fecero di tutto per salvarla e lei si salvò, ma nel suo cuore viveva ancora quel primo amore. Passò il tempo finché un giorno, lui ritornò. sembrava diverso, più distaccato, accanto a lui c’era una donna, Martina era sorpresa e affranta, gli era andata vicino come faceva da piccola, e aveva posato il capo accanto per ricevere le carezze di un tempo, ma lui distrattamente l’aveva appena sfiorata e poi se n’era andato di nuovo. Il Natale successivo lo rivide, pensò che lui fosse tornato per lei, nell’attimo in cui la prese in braccio, e lei si abbandonò fiduciosa e felice, non s’accorse del momento in cui le tirò il collo, il suo cuore si schiantò, nel capire cosa stesse facendo, ma era troppo tardi, per l’oca Martina che finì in tavola il giorno di Natale, ma nell’ultimo atto d’amore lo perdonò.

Informazioni su maramassaro

amo scrivere fiabe ma mi diletto anche con racconti più lunghi, ho pubblicato un romanzo per ragazzi e sto per pubblicare un romanzo per adulti che parla di bambini. Amo l'arte sotto tutti gli aspetti e la natura, ma quando scendo con i piedi per terra amo dedicarmi al volontariato.
Questa voce è stata pubblicata in Mini racconto. Contrassegna il permalink.

7 risposte a L’Oca Martina (immagine dal web)

  1. tinamannelli ha detto:

    Una favola con un finale molto triste

  2. jalesh ha detto:

    Un modo molto originale e straordinario di intepretazione del tema del mini racconto bravissima

  3. Rosemary3 ha detto:

    Singolare interpretazione del tema proposto…
    Ros

  4. Egizia72 ha detto:

    Un finale doloroso in un racconto particolarmente originale…

  5. orofiorentino ha detto:

    Un racconto/favola meraviglioso, mi hai commosso veramente. Povera Martina

  6. belindaraffaeli ha detto:

    Ahahah bellissima! !!!

  7. Lia ha detto:

    Povera oca Martina …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.