In riva al lago


Sporto come un sorto ciano colore
dal parapetto vibra il vivo canto
del mattino sui fili musicali
dove come onda sorpresa ardendo
dardeggia riflesso un dolce e scuro
chiaro muro di tinte, le sue, sole
per cui del suo lago è nel fondo
il mio tenue e ventoso navigare.

Informazioni su stefanobu

Non lo so che cosa vado a raccontare. So soltanto che ho qualcosa che mi andrebbe di esprimere, qualcosa che mi arde dentro e non mi abbandona mai. Questo qualcosa, forse, potrei chiamarla ispirazione di vivere, o soltanto inettitudine, o devianza attitudinale.
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

10 risposte a In riva al lago

  1. Rosemary3 ha detto:

    Una chiusa, preludio di intense emozioni…
    Ros

  2. jalesh ha detto:

    Questo lago, se non erro già descritto in alcuni tuoi versi che ti fa esprimere delle emozioni bellissime ….meravigliosa composizione. Bisous

  3. orofiorentino ha detto:

    sEMPRE BRAVISSIMO E INTENSO NEI TUOI VERSI, Complimenti di cuore

  4. tinamannelli ha detto:

    Mi piace molto quel “mio tenue e ventoso navigare” bei versi….complimenti

    • stefanobu ha detto:

      Grazie Tina, ho trovato questi versi nell’aria e li ho aspirati per convogliarli poi nei miei palmi. 🙂 Lieta serata!!

  5. Freawaru ha detto:

    Una chiusa che mi è particolarmente piaciuta e anche i tuoi commenti, come quello che leggo a Tina, sono poesia. Bravo Stefano!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.