La finestra sul cortile


Passo quasi tutto il giorno nella mia cucina soggiorno. C’è una grandissima finestra che
da sul cortile interno del mio palazzo e anche sul cortile del palazzo di fronte. I due cortili sono divisi dai garages padronali. La mia postazione, tavolo con il computer, i miei notes e parecchi libri, sono proprio sotto questa finestra, mi basta alzare gli occhi e mi si sciorina davanti la vita degli altri. Dopo tanti anni conosco quasi tutti e ci si saluta. La mattina prendo il mio caffè e guardo i terrazzi e i balconi fioriti, già qualche fiore si intravede, le foglie sono più verdi. Ogni mattina la giovane mamma viene a lasciare il suo bimbo hai nonni del 2°piano, vedo poi tutine messe ad asciugare, quindi da detective dilettante, presumo che è lì che viene lasciato il bimbo. Ogni giorno sul muretto al lato ai garages un signore dai capelli bianchi arriva col suo cane nero con una macchia bianca sul petto. Il cane si mette a riposare sul muretto, il padrone lo accarezza. Sono in là con gli anni tutti e due e si vogliono un bene dell’anima. La professoressa del 4°piano, è rimasta sola, ormai in pensione, esce tutti i giorni alla stessa ora, va al mercato. Stamattina è caduta, non c’era nessuno che l’aiutasse, istintivamente ho gridato, la signora del 2° piano che stava sciorinando, mi ha guardato e io urlando, per farmi sentire, le ho detto che la professoressa era caduta, lei non poteva vederla perchè era successo prima di arrivare allo spiazzo, proprio all’angolo del palazzo. Allertato il portiere la signora è stata aiutata. Mi ha salutato poi anche se zoppicante è salita in macchina ed è andata. Mi chiederete come faccio a sapere che è una professoressa? Semplice perchè usciva tutte le mattine con il registro e fasci  di compiti corretti, e di sicuro visto il portamento severo e sempre in abito e giacca,  insegnava matematica. La mia insegnante era così per cui le immagino tutte così. La bella sposa del settimo piano, in trepida attesa..come so che è fresca sposa?…Ma  per mesi
la casa è stata ristrutturata, poi hanno portato mobili nuovi e moderni, ora la vedo col pancione e il marito che la coccola…se non sono freschi loro…..Forse pensate che sto a curiosare tutto il giorno….no solo quando sono stanca, o quando fra una padellata e l’altra guardo fuori. Sono molto osservatrice, e amando i gialli mi improvviso detective. Ora mi fermo qui…ma ci sono altri personaggi interessanti….magari un’altra volta….

Ma.Vi

Immagine seance.ru

Questa voce è stata pubblicata in racconto. Contrassegna il permalink.

2 risposte a La finestra sul cortile

  1. jalesh ha detto:

    Uno stupendo racconto speudo Alfred Hitchcock

  2. orofiorentino ha detto:

    Brava Tina, mi è davvero piaciuto. Poi il senso d’osservazione è positivo. Baciiiiii

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.