Conto le stelle


Ottantadue… ottantatré… ottantaquattro…

Come spesso accade son qui seduto sul balcone di casa; davanti la luna si riflette sull’acqua tremolante del lago ed io, per cercare una via d’uscita ai pensieri, conto le stelle del cielo.

ottantacinque… ottantasei…ottantasette…

ma perché non mi rendo conto di come sono piccoli i miei problemi, paragonati alla grandezza dell’universo? Di fondo sono irrilevante in tutto questo.

ottantaset… ah no, l’avevo già contata quella… ottantotto… ottantanove…

ma cosa vuoi che sia, è la notte a creare questi pensieri… di giorno è tutto azzurro, mi sento protetto e racchiuso in questa terra, sento di avere tutto sotto controllo… al buio invece non percepisco nessuna delimitazione, mi sconvolge pensare di fluttuare in un interminabile vuoto, sia emozionale che reale, nell’universo…

novanta… novantuno…

ma si, sto tranquillo, tanto tra poco avrò sonno… comunque, penso che un giorno finirò di contare e troverò il senso e il limite al tutto… nel frattempo, ricomincio da capo, non si sa mai…

una… due… tre…

Carlo Galli

Informazioni su Carlo Galli

Non ho niente da dire... o forse tutto... penso e scrivo, scrivo e penso. Preferisco di gran lunga far parlare i personaggi dei miei romanzi... loro sì che hanno sempre qualcosa di interessante da dire... loro pensano sempre... loro, forse, sanno vivere più di me.
Questa voce è stata pubblicata in post guidato, racconto. Contrassegna il permalink.

13 risposte a Conto le stelle

  1. Carlo Galli ha detto:

    questo è ‘lo spettacolo del cielo mi sconvolge…’
    non ho capito come si usa
    hah

  2. tinamannelli ha detto:

    Contare le stelle…l’idea mi piace….è proprio qui che ci rendiamo conto di quanto sia immenso il cielo ed è che ci sentiamo davvero piccoli…le stelle quante sono si saprà mai…simpatica la tua riflessione

  3. Carlo Galli ha detto:

    esatto, e poi ricominciare da capo, perchè, si sa mai… magari si scopre che davvero il tutto ha un limite…. e lì si che ci si sentirebbe imprigionati
    🙂

  4. Rosemary3 ha detto:

    Lo spettacolo che si presenta agli occhi è davvero stupendo, meraviglia della natura!
    Ros

  5. jalesh ha detto:

    Originalissimo il tuo pensiero nel contrare ciò che si vede nello spettacolo della spazio celeste….in perfetto tema bravissimo

  6. orofiorentino ha detto:

    Bravissimo Carlo, un bellissimo racconto. Mi ha veramente affascinato per l’originalità con cui hai trattato il tema. Complimenti Ciao 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.