LA ‘SORA ENZA’


LA ‘SORA ENZA’

Tempo fa presi coscienza
della cara esistenza
della bella ‘Sora Enza’,
della quale la parvenza,
era tutta un’avvenenza.
Così vidi convenienza,
di raggiungerla in Provenza.

Tutto questo è deficienza,
non si stima all’apparenza,
noi dobbiam guardar la scienza.

Ma se tanta è l’astinenza,
quando manca una presenza
che ti dia giust’assistenza,
pien che sei d’onnipotenza,
schizza su l’effervescenza,
e la voglia di frequenza,
tanta vien che ti spavenza.

Quindi appena fui da Enza,
le gridai con veemenza,
vai a tutta turbolenza,
non importa la sequenza,
credi, avrai riconoscenza.

Stefano Franco Sardi

Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

3 risposte a LA ‘SORA ENZA’

  1. jalesh ha detto:

    Un gran bel scioglilingua

  2. orofiorentino ha detto:

    Davvero molto originale, complimenti

  3. tinamannelli ha detto:

    Decisamente simpatica la sora Enza….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.