Jeanne d’Arc e la musica


La folla inneggia
la vergine guerriera
avanza fra la gente
con la sua armatura.
Accanto al re Carlo in chiesa
va il padre
piange per il tradimento
l’amata figlia ama il suo re
davanti a tutti l’accusa
d’esser venuta meno al suo voto
maledetta dalle genti
al padre chiede perdono
sarà purificata con il rogo

Ma.Vi.

Oggi cercando qualcosa su Giovanna D’Arco ho scoperto, non lo sapevo, che Verdi ha scritto l’opera La Pulzella d’Orleans, testo di Temistocle Solera, che trae lo spunto dal dramma di Schiller. Nell’opera Janne d’Arc si innamora del re Carlo, la storia è completamente diversa, mi è sembrata bella e ho scritto la poesia. La prima fu a Milano il 15 febbraio 1845. Oggi l’opera è poco rappresentata. Hanno vestito i panni di Jeanne d’Arc Renata Tebaldi, la Cabballé, Katia Ricciarelli. Nel luglio scorso è stata rappresentata in tempi moderni al Festival della Valle d’Itria di Martina Franca, avendo molto successo. L’eroina francesce è stata una applauditissima Jessica Pratt.

Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Jeanne d’Arc e la musica

  1. Rosemary3 ha detto:

    Bei versi su Jeanne d’Arc…
    Ros

  2. jalesh ha detto:

    Jeanne d’Arc ha suscitato parecchie rappresentazioni e film…bellissimi versi in tema perfetto settimanale

  3. Egizia72 ha detto:

    Bravissima Tina,molto belli i tuoi versi ciao !

  4. orofiorentino ha detto:

    Splendidi versi cara, molto bella l’opera di verdi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.