L’Isola


L’Isola era deserta ma il Castello era illuminato
Un silenzio profondo avvolgeva i corridoi e le stanze
Solo la melodia delle note di un pianoforte aleggiava
Nell’aria tiepida di questa notte speciale di luglio
Il mare era splendido il suo letto era calmissimo
Sotto al lampione si aggirava randagio un gatto nero
Le dita scorrevano veloci e sicure sulla tastiera bianca
Eretta nella giusta posizione da pianista c’ero io
Il mio pensiero volava per mari per monti e per valli
Imaginando di scorgere il mio Amore ormai lontano
Erano mesi che non sapevo più nulla di Lui e dove fosse
Il solo ricordo mi faceva sorridere e pensare al passato
Un passato da non poter dimenticare ma solo da desiderare
Rivivere nuovamente in un altro contesto insieme a Lui
La musica era finita le mani erano ferme il sogno continuava

(Jalesh)

Informazioni su jalesh

Jalesh (Signore protettore dell'acqua) La vita nasce dall'acqua è l'acqua è vita. Tutte le culture nella storia del nostro pianeta hanno attribuito all'acqua il più elevato valore simbolico e le hanno riconosciuto il ruolo centrale nella vita umana. Vitruvio sostiene che senza l’energia proveniente dai quattro elementi (aria-fuoco-terra-acqua) nulla può crescere e vivere; per questo una divina mens ne ha reso facile la reperibilità. L’acqua, in particolare, “est maxime necessaria et ad vitam et ad delectationes et ad usum cotidianum”, senza trascurare il fatto, dice Vitruvio, che è gratuita. Così essa non è mai una sola cosa: è fiume e mare, è dolce e salata, è nemica ed amica, è confine e infinito, è “principio e fine” dice Eraclito
Questa voce è stata pubblicata in Petalo del Passato, poesia. Contrassegna il permalink.

4 risposte a L’Isola

  1. Rosemary3 ha detto:

    Stupendo Petalo del Passato in cui tra note scordate aleggia il ricordo ancora vivido di un amore “ormai lontano”…Ros

  2. tinamannelli ha detto:

    Delicati …stupendo Petalo del Passato….bravissima

  3. orofiorentino ha detto:

    Nel petalo del passato tutto torna nel cuore con dolcezza Stupendo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.