La Madonna della Costa


Uno dei luoghi più cari ai sanremesi è il Santuario di Nostra Signora della Costa, meglio conosciuto come Madonna della Costa che si trova in una delle più belle posizioni panoramiche di Sanremo.

l santuario, secondo la tradizione, ricorda come a partire dal 1361 i sanremesi celebrassero “la festa delle Catene“ trascinando sino al santuario delle catene per festeggiare la liberazione dal giogo feudale dei Doria: si attribuisce a quel tempo la sua fondazione. In questa immagine il gruppo di statue lignee di A Maragliano: Ss.Battista e G.Evangelista (1734-35); Ss:Zaccaria ed Elisabetta (1737); Ss.Anna e Gioacchino (1735)  

La attuale costruzione barocca è del 1630 e la cupola fu eretta tra il 1770 e il 1775; la ricostruzione fu dovuta ad un marinaio che, salvatosi miracolosamente dai corsari, aprì una sottoscrizione, a cui partecipò tutta la popolazione per erigere un santuario alla Madonna della Costa che già aveva fama di essere miracolosa e di esercitare una funzione protettrice dai pericoli. La spesa fu enorme, ma sempre, quasi miracolosamente, vennero trovati i soldi per l’opera. Esistono scritti, del 1600, che affermano come, all’interno della chiesa, fossero appese le testimonianze dei miracoli ottenuti dalla Madonna, che poi andarono distrutte in un incendio.

Il piazzale davanti alla chiesa: un mosaico di ciottoli bianchi e grigi.

Il Viale, in salita, che porta al Santuario. Vale la pena, magnifico barocco e tanta pace.

Ma.Vi.

Questa voce è stata pubblicata in reportage virtuale 2013. Contrassegna il permalink.

2 risposte a La Madonna della Costa

  1. jalesh ha detto:

    Una meraviglia…..ottimo reportage

  2. Rosemary3 ha detto:

    Concordo con Jalesh: ottimo reportage…
    Ros

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.