Le bertucce di Gibilterra


Le bertucce di Gibilterra, specie Macaca sylvanus, sono l’ultima popolazione di scimmie selvatiche in Europa. Attualmente, nella colonia britannica sono presenti 230 animali divisi in 5 gruppi che si trovano nelle zone più alte della Rocca, pur non disdegnando ogni tanto delle scorribande in città, dove gli abitanti le chiamano monos, ossia “scimmie” in llanito.

Le bertucce sono considerate il simbolo della colonia, che fino al 1988 aveva proprio questo animale stampato sulla moneta da cinque pence.


La popolazione di bertucce di Gibilterra, fra il 1915 ed il 1991, era posta sotto il controllo dell’esercito inglese: la protezione di questi animali fu affidata al reggimento di stanza nella colonia.
Un ufficiale veniva appositamente scelto per monitorare l’unico gruppo iniziale, la salute dei suoi componenti, eventualmente fornire cibo qualora ce ne fosse scarsità. Le nuove nascite venivano segnalate sul gazzettino militare, e ad ogni neonato veniva dato un nome, generalmente quello di un governatore o di un militare d’alto rango: gli esemplari malati o feriti venivano soccorsi al Royal Naval Hospital.

Una credenza popolare racconta che, fin quando questi animali vivranno sulla rocca, Gibilterra resterà sotto il controllo inglese: questa credenza è così radicata nella società inglese che nel 1942, quando a causa della seconda guerra mondiale la popolazione di bertucce era calata a soli 7 individui, l’allora primo ministro inglese Winston Churchill ordinò di importare a Gibilterra esemplari di bertuccia dai vicini Marocco ed Algeria.

Si, mi piace davvero.

Orofiorentino

Informazioni su orofiorentino

HO 69 ANNI, AMO LA POESIA, LEGGERE, SCRIVERE, VIAGGIARE E TANTE...TANTE ALTRE COSE
Questa voce è stata pubblicata in reportage virtuale 2013. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Le bertucce di Gibilterra

  1. jalesh ha detto:

    Ottimo reportage sulle bertucce di Gibilterra

  2. tinamannelli ha detto:

    Bravissima un gran bel reportage….conoscevo la storia delle scimmiette.

  3. Rosemary3 ha detto:

    Concordo con Jalesh e Tina: ottimo reportage sulle bertucce di Gibilterra che io, confesso, non conoscevo!
    Ros

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.