Riflessione


Non hai nemmeno più l’età per romperti il cuore in così tanti pezzi, perché sei diventata più fragile, mentre correvi di qua e di là a caccia d’amore. Sei diventata più fragile e nemmeno te ne sei accorta. Così fragile da pensare che è meglio una vita così, grigia e triste e con la luce accesa la sera, quando rientri a casa, piuttosto che il solito volo in mezzo alle emozioni che ti lascia stremata e bisognosa di cure, senza nessuno che te le dia, le cure di cui hai bisogno. Con tutti che ne approfittano perché di solito ti presenti come una che sa cavarsela da sé; e nessuno che si accorge che anche basta, non hai più voglia di cavartela da te. La solitudine sono i mille compromessi a cui cedi tra te e te quando giustifichi le mancanze altrui, e ti trovi a battere i piedi come una bambina perché vuoi amore, cazzo, amore e attenzioni e nessuno che capisca quanto, porca puttana quanto, e già mentre fai capricci ti sgridi per niente bonariamente in nome della donna che vuoi essere e non sei. La solitudine è non esistere, come oggi, e sapere con certezza che non se ne accorge nessuno.

Paolo Giordano – La solitudine dei numeri primi

Questa voce è stata pubblicata in amore, lettura consigliata. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Riflessione

  1. orofiorentino ha detto:

    Un libro davvero bellissimo che mi è piaciuto tantissimo, lo consiglio anch’io. Ciao

  2. jalesh ha detto:

    Non sai che piacere leggerti di nuovo bentornata…Quanta verità in queste parole…tutti credono che siamo forte ed invece anche noi abbiamo bisogno quanto loro di essere capite amate ed invece ci troviamo terra bruciata attorno…ma non bisogna desistere…lottiamo contro la solitudine con ogni mezzo…per esempio anche scrivendo …un abbraccio affettuosissimo bisous

  3. tinamannelli ha detto:

    Un libro che mi è piaciuto moltissimo, bello davvero

  4. Rosemary3 ha detto:

    Ottimo suggerimento: lettura sicuramente interessante…
    Ben ritrovata…
    Ros

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.