Concessione ( Con buona pace del maestro Pound)


La vista alata dei comuni petrosi d’Apulia,

Chiazze chiare contro un muso muto e buio.

Informazioni su stefanobu

Non lo so che cosa vado a raccontare. So soltanto che ho qualcosa che mi andrebbe di esprimere, qualcosa che mi arde dentro e non mi abbandona mai. Questo qualcosa, forse, potrei chiamarla ispirazione di vivere, o soltanto inettitudine, o devianza attitudinale.
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Concessione ( Con buona pace del maestro Pound)

  1. orofiorentino ha detto:

    Ciao Stefano, come sono contenta di rileggerti, era tanto che non ti vedevo.

  2. tinamannelli ha detto:

    Ciao Stefano, era da un po’ che non ti leggevo.

  3. jalesh ha detto:

    Bentornato Stefano felice di rileggerti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.