Un uomo libero


Tutte le mattine, alle 7,30 precise, arrivavo in Piazza Ignazio Florio col filobus. Trovavo sempre lui, seduto sulla panchina sotto al monumento. Mi sorrideva sempre e io lo salutavo, poi salivo sul pulman che mi avrebbe portato fuori città, alla Cartiera dove lavoravo. Era sempre molto ordinato, pulito, anche se gli abiti erano lisi. Che età avesse non lo capii mai, poteva essere giovane o vecchio…..erano i suoi occhi che sbalordivano. Azzurri come il cielo, e quel suo sorriso sempre pronto, lo rendevano simpatico. Viveva nella piazza, in estate dormiva sulla panchina, in inverno dentro ad un cortile al riparo…..era stato adottato da tutti gli abitanti . Faceva piccoli lavoretti, non accettava mai denaro, ma una mela o una arancia erano sempre graditi. Un giorno il pulman ritardò, e così cominciammo a parlare. Aveva girato il mondo, e si capiva che doveva aver studiato e che aveva un bel bagaglio culturale, poi era arrivato a Palermo e si era fermato. Mi disse che la sua casa era la piazza, e che tutti quelli che lo salutavano erano famiglia e amici. Gli chiesi il nome e lui mi rispose : Il nome non ha importanza…..sono un uomo libero che vive sotto questo meraviglioso cielo. E se ti incontro e voglio chiamarti? ” Chiamami…..Libertà! ” Oggi spazia in quel cielo che lui amava tanto….libero come non mai!

Ma.Vi.

Questa voce è stata pubblicata in post guidato, racconto. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Un uomo libero

  1. jalesh ha detto:

    La vera libertà assaporata e vissuta…bellissimo racconto che descrive un tipo di libertà di scelta di vita…

  2. orofiorentino ha detto:

    Splendido racconto, brava cara

  3. Rosemary3 ha detto:

    Uno stupendo racconto in perfetto tema, Tina…
    Ros

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.