La rosa a spalliera


La rosa a spalliera

Il ricordo che ho della mia rosa “sublime”, così l’appellai, è tutt’ora vivo.Tanti anni fa avevo un grande giardino nel quale avevamo impiantato alcune varietà di rose a spalliera. Una di queste l’avevo individuata ed amata quasi subito. “ Questa sarà la mia rosa”, mi dissi… Era di un colore tenue e delicato con qualche petalo sfumato nel colore arancio e bianco, ed alcune altre sfumature, un insieme di colori che suscitavano in me “recondite armonie”. Poi venne il giorno che essa sfiorì per la fine del suo ciclo, quasi tutte le rose erano rinsecchite, solo una di esse resisteva: era piccola con un bel bocciolo chiuso e turgido. Era il mese di maggio, ultimi giorni; io tutte le mattine andavo a salutarla. Poi venne anche la sua ora, si accartocciò ed io decisi di reciderla come avevo fatto con le altre. Nella mattinata passarono dei bambini del paese muniti di ceste, raccoglievano i petali dai roseti per spargerli al passaggio della Statua della Madonna in processione. Io accorsi e donai con gioia la mia rosa sfiorita insieme con le altre sciupate.
Il mio cuore sussultò di felicità, la mia rosa era salva.

Adriana Mondo.

Immagine in rete

Questa voce è stata pubblicata in racconto. Contrassegna il permalink.

5 risposte a La rosa a spalliera

  1. Rosemary3 ha detto:

    Davvero una bella pagine e ben scritta…
    Ros

  2. tinamannelli ha detto:

    Bella pagina, molto delicata e scritta bene, complimenti all’autrice

  3. mariadulbecco ha detto:

    Grazie Ros sempre presente e sempre gentile ad impreziosire gli scritti dei miei amici.
    Grazie a te e a Tina per i commenti che apprezzo sempre. Alle lezioni porto i vostri scritti e li commento insieme a tutti. Un abbraccio Maria

  4. jalesh ha detto:

    Un racconto dolcissimo stupendamente scritto

  5. mondidascoprire ha detto:

    Bellissima, anche la natura può essere salvata solo dal divino…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.