katauta (ricordando Venezia)


grigia laguna
dispersa nella nebbia –
si dirada il ricordo

*

Tetractys

Questa voce è stata pubblicata in Metrica Giapponese. Contrassegna il permalink.

3 risposte a katauta (ricordando Venezia)

  1. jekyllundhyde ha detto:

    Che piacere rileggerti in questi superlativi versi dedicati a Venezia

  2. jalesh ha detto:

    Bentornato Fabrizio…splendida dedica alla bellissima Venezia

  3. tinamannelli ha detto:

    Bellissimo katauta, ricordo che la prima volta Venezia mi è apparsa così….magica,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.