Haiku


guardo negl’occhi
la volpe a nove code
– tragico amore

*

Tetractys

*le Kitsune, le “volpi” sono considerate nella mitologia giapponese demoni (youkai). Spesso sono rappresentate anche nel ruolo di amanti (prendendo le sembianze di donna). Generalmente, nei diversi racconti, il ragazzo (inconsapevolmente) sposa la Kitsune, e ne vanta le virtù; ma è presente anche l’elemento tragico, e generalmente quando la vera identità della volpe è scoperta questa abbandona l’amato, o in altre occasioni lo sposo si sveglia da un sogno, lontano da casa, e scopre di aver vissuto per molto tempo nella tela di illusioni della volpe.

Questa voce è stata pubblicata in Metrica Giapponese. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Haiku

  1. luciagriffo ha detto:

    e ti ipnotizza…fantastico!
    Lucia

  2. orofiorentino ha detto:

    Veramente splendido e bellissima la spiegazione, grazie

  3. tinamannelli ha detto:

    Bello e pieno di fascino, spiegazione perfetta….sto imparando tante cose….grazie
    Tina

  4. jalesh ha detto:

    Meraviglioso questo tuo haiku in cui la volpe protagonista ha davvero sembianze diaboliche….piaciuto tantissimo

  5. jekyllundhyde ha detto:

    Una volpe con tre code….attenti alla volpe…versi superlativi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.