Smarrito ho…


Il mio libro a scrivere
continuo e,
zigzagando il tratto del pensiero,
manco
il sentiero che abile si perde…

Grigio m’appare
l’orizzonte che s’addensa
di un nugolo di spemi…

Latra la mente che nutro
di stille di dolore
e palpo l’agonizzante aurora,
latrice del giorno
partorito da notturni affanni:
natante incredulo di un messaggero,
prospero di ombre e spettri…

Copyright © versi by Rosemary3

Informazioni su Rosemary3

Amo la poesia, preferibilmente in rima sciolta, e la natura dipingere in tutte le sue sfumature emozionali... Adoro i tramonti e di fronte ad essi perdermi incantata...
Questa voce è stata pubblicata in poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Smarrito ho…

  1. tinamannelli ha detto:

    Non saprei che dire….decisamente bella, molta sofferenza, mi ha colpito molto “latra la mente che
    nutro di stille di dolore” e penso che questo dolore debba essere tanto. Lascia una grande emozione, grazie.
    Tina

  2. jalesh ha detto:

    Sono dei versi meravigliosi ma intrisi di grande dolore e sofferenza…..

  3. jekyllundhyde ha detto:

    Sempre bravissima versi superlativi dolorosi e ansiosi

  4. luciagriffo ha detto:

    Emozioni in ogni verso; delicatissimo e bello!
    Lucia

  5. orofiorentino ha detto:

    La sofferenza grida e tu la porgi in versi. Stupendi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.