Haiku


fra un passo e l’altro
la nebbia fra le dita
– Penso al passato

*

haiku di Tetractys

Questa voce è stata pubblicata in Metrica Giapponese. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Haiku

  1. orofiorentino ha detto:

    Chissà perchè, in effetti, la nebbia fa pensare al passato. Haiku bellissimo

  2. luciagriffo ha detto:

    In quei passi silenziosi e avvolti dalla misteriosa nebbia, ritrovarsi con il pensiero, voltandosi indietro, pensando a ieri…molto bello!
    Lucia

  3. jalesh ha detto:

    E’ un pensiero frequente quello di pensare al passato in un giorno di nebbia o di pioggia…stupendo haiku molto signficativo

  4. Rosemary ha detto:

    Immagini sbiadite velate di nebbia tra passi felpati: ecco i ricordi…
    Stupendo haiku, Fabry…
    Ros

  5. jekyllundhyde ha detto:

    Nebulosa la vista aiuta a ricordare…superlativi i tuoi versi

  6. Eufemia ha detto:

    Bellissimo questo riverbero dell’anima mentre la nebbia scompone i ricordi del passato e come piccoli frammenti li pone nell’anima del poeta che nelle ombre della bruma se stesso.
    Meraviglioso haiku

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.