Tra le zanne dell’attesa


(foto dal web)

Ti ho baciato

nella speranza di

abbracciarti ancora

angelo…

d’una stella senza fiato

camminando

su un filo sottile

riuscirà la vita

a conquistarti?

Non rassegnarti

alla tempesta

delle tue sofferenze.

Omar.m

Questa voce è stata pubblicata in Dedica, poesia, post guidato. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Tra le zanne dell’attesa

  1. orofiorentino ha detto:

    Le sofferenze ci aggrediscono ma davvero dobbiamo attendere che il sole torni

  2. luciagriffo ha detto:

    Dei versi molto intensi e vere, la dove,sofferenza si fa viva e l’attesa si percepisce; davvero bella!
    Lucia

  3. jalesh ha detto:

    Sono bellissimi questi versi di attesa ad una nuova vita come uno spiraglio di luce….complimenti

  4. jekyllundhyde ha detto:

    Soffrire fa crescere….ma non dovrebbe esistere….versi superlativi teneri e intensi

  5. Rosemary ha detto:

    Versi che, senza ombra di dubbio, lasciano intravedere venature di sofferenza…
    Ros

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.