La notte – Arisa



Non basta un raggio di sole un cielo blu come il mare

perché mi porto un dolore che sale che sale

Si ferma sulle ginocchia che tremano

e so perché

E non arresta la corsa lui non si vuole fermare

perché è un dolore che sale che sale e fa male

Ora è allo stomaco fegato vomito fingo ma c’è

E quando arriva la notte e resto sola con me

La testa parte e va in giro in cerca dei suoi perché

Né vincitori né vinti si esce sconfitti a metà

La vita può allontanarci
l’amore continuerà

Lo stomaco ha resistito anche se non vuol mangiare

Ma c’è il dolore che sale che sa e e fa male

Arriva al cuore lo vuole picchiare più forte di me

Prosegue nella sua corsa si prende quello che resta

Ed in un attimo esplode mi scoppia la testa

Vorrebbe una risposta ma in fondo risposta non c’è

E sale e scende da gli occhi

il sole adesso dov’è

Mentre il dolore sul foglio è

seduto qui accanto a me

Che le parole nell’aria sono parole a metà

Ma queste sono già scritte

e il tempo non passerà

Ma quando arriva la notte la notte
e resto sola con me

La testa parte e va in giro in cerca dei suoi perché

Né vincitori né vinti si esce sconfitti a metà

La vita può allontanarci

l’amore poi continuerà

E quando arriva la notte la notte
e resto sola con me

La testa parte e va in giro in cerca dei suoi perché

Né vincitori né vinti si esce sconfitti a metà

l’amore può allontanarci  poi la vita continuerà

************

grazie per l’invito Jalesh

ma io ora sono così, come questa canzone

e altro non so dire

un abbraccio

Questa voce è stata pubblicata in musica. Contrassegna il permalink.

11 risposte a La notte – Arisa

  1. jalesh ha detto:

    Benvenuta Viola…ll brano è stupendo…ed io altro non so dire che ti sono vicina…un abbraccio bisous

    P.S. Il regolamento della Nostracommedia prevede delle dimensioni più piccole del video, solo per questioni di spazio che ci permette wordpress…spero on ti dispiaccia.

    • sempreviola ha detto:

      scusami… non ho letto il regolamento, anche perchè non penso di scrivere ancora, non per ora almeno.. poi c’è il fatto che io con wordpress non mi ci trovo, quindi si può impotare dimensioni più piccole? ho imparato un altra cosa 🙂 …
      mi manca “casa mia” splinder era casa mia … puoi modificare tu ?

  2. jekyllundhyde ha detto:

    Benvenuta ….superlativa la canzone

  3. Rosemary ha detto:

    Benvenuta Viola! Speriamo ci permetterai di leggere ancora tuoi post…
    Ros

  4. flameonair ha detto:

    MI ha colpita profondamente questa canzone, lo sai cara amica, almeno quanto la bravura di Arisa.
    E’ il brano che preferivo vincesse…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.