L’Infinito


L’infinito che c’è in me.
Pittrice, se solo
riuscissi a dipingere
il ritratto di un giorno,
di una notte,
di quei pochi momenti
impetuosi.

Cantare la tenerezza immensa
del mio piccolo cuore.
Gridare la disperazione
del non saper più dire.
Cucire ritagli di vita
vissuti in solitudine.

Sperare,
desiderare d’incontrarti
ancora una volta,
e non sapere,
non trovare più
il modo per trasferirti
il male e il bene,
che istante dopo istante
fedeli e uniti mi accompagnano.

Copyright © Roberta Russo

Pubblicata in “Dell’amore e della sofferenza” – Ed. M.Vetri 2006

Informazioni su Roberta Russo

Sull'onda delle percezioni amo perdermi ai limiti della follia.
Questa voce è stata pubblicata in poesia. Contrassegna il permalink.

3 risposte a L’Infinito

  1. Rosemary ha detto:

    Un’emozione indicibile mi hanno trasmesso i tuoi versi, Roberta! La poesia riesce a fare tutto cio’ che materialmente non si riesce a fare…
    Ros

  2. jalesh ha detto:

    Bellissima stupenda…..nel leggerti si provano grandi emozioni

  3. griffolucia ha detto:

    donando emozione….concordo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.