L’irriducibilità del cuore : l’anima che non muore mai


Van Gogh

(..)Varlam Shalamov è uno scrittore e poeta sovietico. Per la sua opposizione al regime viene arrestato più volte e sopravvive all’inferno del gulag. Dopo aver vissuto questa esperienza terribile, spende più di dieci anni per scrivere I racconti della Kolyma, ossessionato dall’idea di testimoniare e di descrivere l’orrore che ha vissuto. Shalamov racconta: “Quello un braccio, quest’altro una gamba, un orecchio, la schiena, e questo qui, un occhio. Stiamo raccogliendo tutte le parti del corpo. E tu che hai?. Mi squadrò attentamente, ero nudo. ‘Tu cosa ci dai? L’anima?’. ‘No – dissi – l’anima non ve la do!’”. Shalamov prigioniero nel gulag lotta per rimanere uomo: non ha potuto impedire che gli sottraessero la libertà, i vestiti, il cibo, ma difende strenuamente lo spazio della sua dignità che corrisponde a quello della sua anima. Si spegnerà in un ospizio, in condizioni di estrema solitudine.(..)

ilsussidiario.net, Shoah/Cosa avevano in comune Primo Levi, Varlam Shalamov e Armin Wegner ?

Informazioni su mondidascoprire

donna
Questa voce è stata pubblicata in pensiero, racconto. Contrassegna il permalink.

4 risposte a L’irriducibilità del cuore : l’anima che non muore mai

  1. griffolucia ha detto:

    Molto interessante!

  2. orofiorentino ha detto:

    L’ho letto con grandissimo interesse, grazie per questo post così importante

  3. jalesh ha detto:

    Pensiero intenso dipinto stupendo

  4. flaviafra ha detto:

    Grazie per questa testimonianza così toccante su una delle pagine della storia da non dimenticare.
    Flavia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.