Nirvana


foto

E’ stato in quel preciso istante che tutto si è azzerato. Appoggiavi la fronte sui muri di pietra di quel monastero e l’unica sensazione che la pietra ti rimandava era sommersa dal rumore del battito del tuo cuore. Avevi vinto la mente, lasciavi fluttuare i pensieri come foglie trascinate da un rivolo d’acqua. L’essenza della tua vita era tutta lì, dove desideri, piacere e sofferenze si azzeravano in un vuoto totale. L’esistenza era una semplice consapevolezza di presenza. Giorno e notte si alternavano in quella cella d’eremita che condividevi con rari serpenti e scorpioni e il pulsare delle tue vene sembrava la premessa di una esistenza infinita. Il nulla esplodeva allora in tutta la sua immensità, era luce e nirvana, gioia immensa, istante di luce eterna che scaturiva dalla tua anima, che esplodeva abbagliando i tuoi occhi. Una luce bianca, intensa, completa. Il tuo palato era miele e le tue orecchie risucchiavano e amplificavano i rumori del tuo corpo. Lo scorrere del sangue, i battiti del cuore, il soffio del tuo respiro e in quella immensità, calata in un silenzio totale, tu provavi la gioia eterna di essere al cospetto di Dio.

La meditazione è uno stato naturale dell’essere, uno stato che abbiamo perduto, e ritrovarlo è la gioia più grande della vita.   Osho.

Foto dell’autore

 

Pubblicato in Preferenze del tema settimanale | Lascia un commento

Morso e rimorso


DSC00096

morso e rimorso nell’illusione di una notte
di cavalli affranti nella polvere della memoria.
Accesa la bugia a illuminare il vero percorso della fede,
mentre quella del palafreniere assorto è stanca.
E ciò è bene nel compitare il cammino nel plenilunio estivo.

immagine del Web

Pubblicato in poesia, post guidato | 5 commenti

Napoli e la Piazza del Plebiscito (Foto personale)


DSCF0402                                  Poco meno che deserta, Piazza del Plebiscito a Napoli, in un ventoso sabato di fine Aprile.

 

Jeiem Erwin.

Pubblicato in fotografia, post guidato | Contrassegnato , | 7 commenti

Bugia


Bugia

BUGIA

♥  ♥  ♥

Tu …
memoria come amica
per il mio bene stammi vicina
lungo l ‘ impervio cammino.

Nella mia corsa
del vivere…
dell’amare…
del sapere
alimento la fiaccola
del vero e non della bugia

Nel sole e nella neve
come cavalli al galoppo
il rimorso
come goccia di fiele
tra gli anfratti
dell ’anima vivrà .

                                                                                                   ©  Rachele L .

Images Rielaborata
Tutti i diritti riservati

Pubblicato in poesia, post guidato | 3 commenti

Pallore


Pallido era il sole
il giorno che ti vidi.
Vennero poi notti scure
e sere gelide.
Ed il giorno divenne,
per me,
solo desiderio di luce.
Nei sogni
ricercherò
il bagliore di te.

Pubblicato in poesia | 4 commenti

Piazza Fonte Diana


SPA51622

Piazza “Fonte Diana” – Comiso

Scatto personale

© Rosemary3

Pubblicato in fotografia, post guidato | 5 commenti

Piazza Duomo ad Orvieto (Foto Personale)


cimg2663

Pubblicato in fotografia, post guidato | 11 commenti

I colori della notte


I colori della notte

Nella notte posso dipingermi di tutte le sfumature.
Creo sola: ciò che voglio.
Solo di me tingerò i pensieri.

Il buio mi racconta: io disegno.
Le unghie segnano siluette colorate di ciò
che sono.

Lucida anima ignara dalle mille tinte.
Solo ora, nel buio, esistono.
Perché le ho costruite, in uno sfarfallio
di verità … che sa di bugia.

La notte, mi coloro e mi scoloro.
Scelgo di me:
l’ombra delicatamente stinta
da una lacrima

@ OROFIORENTINO

Pubblicato in poesia | 5 commenti

Gioia di vivere


dopo un dolore-
ritrovata in armonia
gioia di vivere
Ma.Vi

Immagine lazitellafelice.worpress.com

Pubblicato in Metrica Giapponese, post guidato | 6 commenti

Keiryū


Un’effimera bugia
è nel vero se penetrando
un rimorso può fomentare

Fioca la memoria s’affonda
nell’ambito bramato bene

© Rosemary3

Immagine rielaborata

www.milanopost.info

Pubblicato in Metrica Giapponese, post guidato | 9 commenti

L’armonia perduta


Vita sbattuta in
caotico mondo

Fermati
per un solo istante

e in un angolo ritrova
l’armonia perduta

 

Jeiem Erwin.

armonia2

Immagine da http://www.termedimontepulciano.it

Pubblicato in poesia, post guidato | Contrassegnato , , , , , | 13 commenti

Una piazza multietnica


Piazza Duomo a Milano, in un momento di calma, ci sono giorni che è gremita. Gente di tante nazionalità, si sente parlare in tutte le lingue sopratutto giapponese. Inutile dire che la parte più bella della piazza è il Duomo, stupenda la sua architettura neogotica,  gotico italiano, neoclassica e gotica, praticamente è il simbolo della città.

Ma.Vi

Foto personale scattata dal portale del Duomo

Pubblicato in fotografia, post guidato | 4 commenti

Una bugia


Con le manine tese
con un faccino triste
due lacrimoni……ed io
son qui a sentire la tua bugia.
Non rimarrà memoria
non avrai rimorso
Col bene che ti voglio
un giorno non lontano
ti spiegherò che il vero
da più soddisfazione
Ma.Vi

Immagine http://www.mammaimperfetta.it

Pubblicato in poesia, post guidato | 6 commenti

reale avvenimento


non fu rimorso
a smascherare bugia
ma il vero il bene
un reale avvenimento
che divenne memoria

 mondidascoprire

Pubblicato in Metrica Giapponese, post guidato | 5 commenti

Ricordi – Flavia


Cari amici, condivido con voi i pochi versi in metrica giapponese che ho composto tra luglio e agosto. Un caro saluto a tutti e buon settembre! 

420592_2431142757825_1883313521_n  Plakias

(katauta)

 

sole allo zenit -

il canto di cicale 

sulle note del mare

 

****

 

(senryu)

 

a piedi nudi

affondando i pensieri

sulla battigia

 

****

 

(senryu)

 

tra neri scogli

la marea spumeggiante -

bianca criniera

 

****

 

(haiku)

 

stelle e lampare

confuse  all’ orizzonte -

al di qua il buio

 

****

 

1972498_737592956283559_3057440570602756807_n Gumello S Lorenzo

 

 

(haiku)

 

dieci d’agosto -

oscurate le stelle

solo la luna

 

poesie in metrica giapponese di Flavia Rolli

immagini : Nikos Plakias Ontherocks (mare)

Flavia Rolli (notturno)

Pubblicato in Metrica Giapponese | 7 commenti

Musica divina


Ogni vita
Che nasce
È
Una nuova
Canzone
Una d’un pentagramma
Infinito
Che tutti noi
Sappiamo
Suonare
Anche senza
Conoscere
La musica
È innato
Questo ritmo
Cadenzato
Una sinfonia
Scritta
In cielo
E nessuno mai
La potrà
Cancellare

(C) 2014 Daniele Cerva

Pubblicato in poesia | 12 commenti

Piazza San Giovanni in Laterano dall’altro lato (Foto personale)


San Giovanni in LAterano

Pubblicato in fotografia, post guidato | 10 commenti

Vento


Raccogli un filo di vento,
un sospiro di te.
Guardi il mare nella tempesta
del cuore, ascolti il richiamo.
Ritornare nel vento per
sussurrare le parole.
Vagabondando con i sentimenti 
come reduci  di una guerra.
Quella del capire, ritrovando 
il ricordo e il pensiero.

oddonemarina

immagine web

Pubblicato in poesia | 14 commenti

CONVIVENZA


La memoria vaga fra bene e male.
La tua anima conosce il vero, fra
i ricordi compaiono la bugia e il rimorso.
Cerchi di abbandonarli, ma ritornano
a galla e la convivenza diventa difficile.

oddonemarina

immagine web

 

Pubblicato in poesia | 13 commenti

E’ sera


giunta è la sera
e con gioia ho ritrovato
di me stessa l’essere
Ma.Vi

Immagine nicodemodinotte.wordpress.com

Pubblicato in Metrica Giapponese, post guidato | 8 commenti

La Piazza


Piazza Don Bozzoni Parroco

La Piazza vicina

Pubblicato in fotografia, post guidato | Contrassegnato | 11 commenti

Acrostico Settembre


 

Settembre il mese che ha due stagioni
Estate che finisce autunno che inizia
Tornano i ragazzi sui banchi di scuola
Tutti riprendono il ritmo quotidiano
Entra la bilancia dopo la vergine
Mosto diventa uva con la vendemmia
Bel tripudio di colori profumi sapori
Ritornano le rondini verso l’Africa
Emozionante September song di Sinatra

(Jalesh)

Pubblicato in acrostico | Contrassegnato | 11 commenti

Sapore di vita


“Ti è piaciuto il mio risotto?” Mi guardi come se ti avessi chiesto di contare le stelle in cielo e i pesci in mare. Hai ingoiato il tutto senza davvero assaporare, tutto di fretta, non c’è tempo…..I vecchi dicevano che a tavola si invecchia, i piatti andavano gustati, il boccone andava masticato con lentezza, per tirare fuori tutto il sapore. Ma corri e fuggi non solo a tavola, non siamo più capaci di gustare la vita. Tutto è pesante, tutto è insopportabile, anche quando si va in vacanza è tutto un correre, in una giornata vedi quattro musei, dieci basiliche e magari un salto a vedere delle rovine. A sera non ci si ricorda più di che si è visto. Quando si torna a casa , si è più stanchi di prima e per niente pronti a riprendere la solita routine. Io sono rimasta con le mie vecchie abitudini, mangio lentamente, se guardo un quadro, lo guardo per ore, magari consultando delle notizie, mi piace guardare un fiore, mi incanto al tramonto, il mare mi da gioia, una palla che rotola, un bambino che ride….sono piccole cose che danno sapore alla mia vita….che sarebbe ben triste se non avessi la fortuna di essere una buongustaia!

Ma.Vi

Incipit: Tutti gli uomini si nutrono, ma pochi sanno distinguere i sapori. Confucio

Pubblicato in Mini racconto, post guidato | 9 commenti

E’ arrivato settembre


S orge più tardi il sole
E prima
T ramonta
T ornano le piogge
E le prime foglie ingialliscono
M a ancora giorni di vacanza
B ianchi acini vendemmiati
R estano nei campi i girasoli
E raccogliamo gli ultimi frutti estivi
Ma.Vi

Buon mese di Settembre a tutti gli amici de “lanostracommedia”

Immagine in rete

Pubblicato in acrostico, Dedica | 5 commenti

La bugia


tumblr_nb1265INPc1qam6uto1_500

Ti vesti di bugia
pronunciando il vero
senza rimorso
nella coscienza inganni.
Trovi rifugio
in una memoria in ombra ma
quando il tempo coglie
il bene vincerà.

Egyzia72

Pubblicato in poesia, post guidato | 7 commenti